Vecchioni (Confagricoltura): sì al progetto di Guzzetti di collaborazione pubblico-privato per fondi sviluppo

Vecchioni (Confagricoltura): sì al progetto di Guzzetti di collaborazione pubblico-privato per fondi sviluppo

“Il mondo imprenditoriale agricolo ha bisogno di progettare il futuro, nonostante la crisi. Anzi proprio perché c’è la crisi. Il settore agroalimentare, con grandi sacrifici, sta
mantenendo importanti posizioni sul fronte dell’export, valorizzando il made in Italy. Tutto ciò va preservato e sostenuto”. Lo ha rimarcato il presidente di Confagricoltura Federico
Vecchioni in relazione alle dichiarazioni del presidente dell’Acri Giuseppe Guzzetti in occasione della “Giornata del Risparmio”.

“Sono favorevole – ha detto Vecchioni – al progetto del presidente Guzzetti di avviare appositi fondi di sviluppo che vedano la collaborazione tra pubblico e privato, tra banche e associazioni
di categoria, con il coinvolgimento della Cassa Depositi e Prestiti ed anche, ritengo, di altri enti economici con specificità settoriali come potrebbe essere l’Ismea per l’agricoltura”.

“Dichiaro sin da subito la piena disponibilità di Confagricoltura a collaborare – ha continuato il presidente -. L’agricoltura si attende di essere ricompresa a pieno titolo nei progetti
finalizzati a innovare ed a rafforzare le imprese sotto il profilo della competitività”.

Leggi Anche
Scrivi un commento