Vacanze di Natale: per il rientro, in agguato il social jet lag

Vacanze di Natale: per il rientro, in agguato il social jet lag

Panettoni, brindisi e la ricerca dei regali. Le vacanze di Natale sono piacevoli, ma possono contenere un ‘insidia nascosta. E’ il social jet lag: problemi d’umore, fisico debilitato e
difficoltà per il sonno, esattamente come quando si viaggia in aereo.

Questo il messaggio di una ricerca dell’University of Surrey (Gran Bretagna), diretta dalla dottoressa Victoria Revell, cronobiologa, e pubblicata dal quotidiano locale “Telegraph”.

Analizzando lo stato di salute di alcuni lavoratori di ritorno dalla pausa festiva, gli esperti hanno individuato problemi ricorrenti: difficoltà di concentrazione, spossatezza,
stanchezza ripetuta. E questo per almeno due settimane.

Secondo la dottoressa Revell, l’origine è da cercare nella sfasatura all’orologio biologico portata dalla vacanza: tali giorni “Mandano in tilt il nostro orologio biologico, come se
attraversassimo due fuso orari”. La netta modifica delle abitudini provoca sfasamenti nel ritmo luce-buio e nella gestione di alcuni ormoni, tra cui la melatonina, e vari effetti collaterali
sgradevoli. Nel peggiore dei casi, perdita a lungo termine di appetito, di memoria e confusione.

Per limitare i danni, la dottoressa consiglia di mantenere i ritmi abituali anche nel periodo di riposo: “Non alzarsi troppo tardi dal letto, non proprio come se si dovesse andare al lavoro, ma
quasi”. Altrimenti il corpo potrebbe abituarsi al dolce far niente.

FONTE: “Workers who feel jaded after Christmas break are suffering from ‘social jet lag’, claim scientists”, Telegraph, 31/12/010

Matteo Clerici

ATTENZIONE: l’articolo qui riportato è frutto di ricerca ed elaborazione di notizie pubblicate sul web e/o pervenute. L’autore, la redazione e la proprietà, non
necessariamente avallano il pensiero e la validità di quanto pubblicato. Declinando ogni responsabilità su quanto riportato, invitano il lettore a una verifica, presso le fonti
accreditate e/o aventi titolo.

Leggi Anche
Scrivi un commento