Una domenica con la testa nel pallone

Appassionati e tifosi di calcio sono in febbrile attesa del fischio d’inizio della 38esima e ultima giornata di campionato che assegnerà in un colpo solo lo scudetto, l’ultimo posto
disponibile per la Champions league e decreterà chi scenderà nella serie cadetta insieme al Livorno già condannato.

Per tutti l’imperativo è vincere. Inter e Roma, senza i propri tifosi al Tardini e al Massimino, si giocano lo scudetto incrociando Parma e Catania che lottano per non retrocedere, come
l’Empoli. La Fiorentina proverà a conservare il quarto posto mentre il Milan spera in passo falso dei viola per agguantare la Champions. Sampdoria e Juventus intanto chiudono il
campionato con una girandola di gol: tre a tre, ieri, a Marassi con Del Piero che sale in testa alla classifica dei marcatori.

Leggi Anche
Scrivi un commento