UBER EATS E SOLE365: spesa a domicilio per i napoletani e progetto Spesa Sospesa per Banco Alimentare Campania

UBER EATS E SOLE365: spesa a domicilio per i napoletani e progetto Spesa Sospesa per Banco Alimentare Campania

Uber Eats rinnova il suo supporto all’emergenza COVID-19 implementando sulla sua piattaforma il servizio di grocery delivery nella città di Napoli. Grazie alla partnership con la catena di supermercati Sole365, è infatti possibile ordinare la propria spesa direttamente dall’applicazione.

Questa nuova partnership permette a tutti gli utenti della app di ricevere i generi alimentari direttamente a casa propria, limitando dunque le uscite e gli spostamenti.  Inoltre, per assicurare una consegna in piena sicurezza, i corrieri effettuano la contactless delivery (consegna fuori dalla porta di casa senza interazione diretta).

Con 18 supermercati presenti nel capoluogo campano e un’offerta di prodotti ampia e di qualità, Sole365 può raggiungere tutti i cittadini in possesso di un account Uber Eats nel territorio napoletano. Infatti, oltre a Napoli, la consegna copre anche i comuni limitrofi quali: Giugliano, Villaricca, Casoria, Arzano, Casavatore, Portici, Pompei, Torre Annunziata, San Giorgio a Cremano.

Ordinare la spesa su Uber Eats è estremamente semplice: basta scaricare l’app, disponibile sia per Android che per iOS, o collegarsi al sito Ubereats e scegliere i prodotti desiderati per riceverli direttamente a casa in poco tempo, seguendo gli orari dei supermercati.

Inoltre, attraverso gli ordini su Uber Eats è possibile contribuire al progetto “Spesa Sospesa” in collaborazione con Sole365 e Banco Alimentare Campania, iniziativa attiva sia online che presso i supermercati. All’interno della app sarà presente la categoria “Spesa Sospesa” con alcuni basket di prodotti pronti che variano di quantità e prezzo, adattate a seconda delle esigenze concordate con Banco Alimentare. In questo modo oltre ad avere la possibilità di ricevere la propria spesa direttamente a casa si contribuirà ad aiutare le persone più in difficoltà durante l’emergenza sanitaria che ci sta coinvolgendo.

Uber Eats, la piattaforma di food delivery di Uber, è disponibile a Napoli e in altre 13 città italiane.

 

Uber Eats in Italia

Uber Eats è presente in 14 città (Catania, Palermo, Milan<o, Monza, Torino, Bologna, Firenze, Trieste, Roma, Napoli, Rimini, Reggio Emilia, Genova e Bari) ed offre il servizio a migliaia di ristoranti, con centinaia di migliaia di piatti disponibili sulla piattaforma. Ordinare è estremamente semplice: basta scaricare l’app, disponibile sia per Android che per iOS, o collegarsi al sito www.ubereats.com e farsi recapitare il proprio piatto preferito, che si tratti di una riunione di lavoro in ufficio o di un momento di relax a casa.

Uber Eats

Uber Eats consente alle persone di cercare e scoprire i ristoranti della propria città, ordinare un pasto con un click e riceverlo a casa in modo veloce ed affidabile. Dal momento del lancio di Eats tre anni e mezzo fa, l’azienda ha sfruttato l’esperienza tecnologica e logistica di Uber per servire più di 500 città in tutto il mondo, mantenendo i tempi di consegna al di sotto dei 30 minuti.

Leggi Anche
Scrivi un commento