Da Sabelli Group 150.000 € per i propri dipendenti

Da Sabelli Group 150.000 € per i propri dipendenti

Un premio e un ringraziamento a tutti i lavoratori che hanno garantito il loro impegno anche durante l’emergenza legata al virus Sars CoV-2. È con questo spirito che Sabelli Group ha
deciso di erogare a tutti i dipendenti del proprio Gruppo la cifra complessiva di 150.000 €.

La famiglia Sabelli, da sempre attenta a valorizzare il lavoro dei propri dipendenti, ha deciso di dare un riconoscimento a tutti i collaboratori che, nonostante il periodo di incertezza e preoccupazione, hanno dimostrato grande professionalità e impegno garantendo una presenza costante nelle aziende del gruppo.

La filiera agroalimentare è una priorità strategica del paese – ha commentato Simone Mariani, AD del Gruppo SabelliQuesto rende ancora più importante e prezioso il contributo di uomini e donne che lavorano con noi, consentendoci di rispondere pienamente e con tempestività alle richieste del mercato”.

“I lavoratori sono da sempre un fattore chiave per lo sviluppo del gruppo Sabelli a livello nazionale e internazionale – aggiunge Angelo Galeati ad del Gruppo Sabellia loro va la nostra gratitudine per l’impegno e la passione per l’azienda”. Il contributo, che sarà erogato attraverso buoni spesa nel prossimo quadrimestre, riguarderà i dipendenti di tutte le aziende del gruppo, dalla Sabelli Spa di Ascoli Piceno, alla Trevisanalat di Resana (TV), alla slovena Ekolat, al Caseificio Val D’Aveto di Genova, alla Sabelli Distribuzione.

SABELLI GROUP
Con 155.000 tonnellate di latte fresco lavorato all’anno, 4 siti produttivi, 8 piattaforme distributive e
500 dipendenti e collaboratori, Sabelli Group è una realtà consolidata nel mercato dei formaggi
freschi di qualità e leader di mercato nei segmenti burrata e stracciatella. Fondata nel 1921 e
trasferita ad Ascoli Piceno nel 1978, Sabelli Spa ha acquisito nel 2016 la Trevisanalat di
Castelfranco Veneto e la Ekolat in Slovenia, dando vita a uno dei più importanti poli italiani per la
produzione di mozzarella. Nel 2018, il gruppo acquisisce il Caseificio Val d'Aveto, produttore di
nicchia di yogurt colato e formaggi tradizionali nel segmento premium.

Leggi Anche
Scrivi un commento