Trovato un nuovo gene legato al tumore al seno

Un gruppo multinazionale di ricerca, costituito da scienziati israeliani, spagnoli e statunitensi, ha identificato un nuovo gene che, se modificato, incrementa di oltre un terzo il rischio di
tumore al seno nelle donne.

Si tratta di HMMR, la cui alterazione è in grado di causare instabilità genetica e interferire con la divisione cellulare, fino a sviluppare un tumore al seno. Secondo quanto
riferito dai ricercatori in un articolo pubblicato su Nature Genetics, HMMR è mutato in circa il 10% della popolazione esaminata. Mentre le mutazioni dei due principali geni
conosciuti (BRCA1 e BRCA 2) che giocano un ruolo nel tumore al seno si verificano in circa un caso ogni 300. Per comprendere se variazioni di HMMR potessero incrementare il rischio di tumore il
seno, i ricercatori hanno analizzato complessivamente 2475 donne che avevano già sviluppato la malattia e 1928 donne sane. “Grazie all’identificazione di questo gene – fa sapere Kristen
Stevens, dottoranda in Epidemiologia all’University of Michigan School of Public Health e coautrice della ricerca – saremo in grado di migliorare la capacità di prevenire e di trattare
il tumore al seno nelle pazienti”. Solo negli Stati Uniti nei primi nove mesi del 2007 sono stati 180mila i casi diagnosticati e quasi 41mila le morti dovute a questa malattia, stando ai dati
forniti dall’American Cancer Society.

Leggi Anche
Scrivi un commento