Treviso: Festa Provinciale della Montagna 2008

 

Sabato 27 e domenica 28 settembre 2008 si terrà la Festa Provinciale della Montagna, organizzata dalla Comunità Montana delle Prealpi Trevigiane in collaborazione con la
Provincia di Treviso, il Comune di Miane e il coordinamento della Pro Loco Miane. A presentare l’iniziativa al rifugio Posa Puner nel Comune di Miane il presidente della Provincia
di Treviso, Leonardo Muraro, l’assessore provinciale al turismo, Floriano Zambon, il sindaco di Miane, Claudio Mellere, il vice sindaco di Valdobbiadene, Gianantonio Bortolin, il
Presidente della Comunità Montana delle Prealpi trevigiane, Gianpiero Possamai e il Presidente della Pro Loco di Miane, Gianantonio Geronazzo.

L’evento rientra perfettamente nell’annuale mostra mercato itinerante denominata «Prealpi in Festa», legata alla promozione del territorio e dei prodotti
tipici delle Prealpi Trevigiane e organizzata dalla Comunità Montana.

A condurre la conferenza stampa il presidente della Pro Loco di Miane, Gianantonio Geronazzo che ha esordito citando le bellezze naturalistiche del luogo e ricordando come «il
rifugio Posa Puner, che ospiterà in parte la «Scargar Montagna» sia stato costruito 20 anni fa dagli alpini e in seguito allargato».

«La Provincia di Treviso da tempo, ancora quando era presidente Luca Zaia, ha realizzato e promosso iniziative per far vivere la montagna, anche economicamente. Ma dobbiamo
sforzarci ancora di più e arrivare a offrire al turista un prodotto «turistico» completo, visto che l’ambiente naturale non è secondo a nessuno. Infatti,
la nostra montagna è ancora incontaminata e tranquilla. Per questo il nostro obiettivo deve essere quello di valorizzare il territorio, e in questo caso la montagna trevigiana,
con azioni sempre più significative e originali, da novembre a maggio» ha commentato il presidente della Provincia di Treviso, Leonardo Muraro.

«Quest’anno abbiamo deciso di unire la festa provinciale della montagna alla manifestazione «Prealpi in Festa» per creare delle sinergie e ottimizzare i
due eventi. Sono previste diverse iniziative, tra le quali i concerti del Gruppo Folkloristico e della Filarmonia. Bisogna creare le condizioni giuste per far conoscere sempre
più ai trevigiani la loro montagna” ha aggiunto l’assessore provinciale al turismo, Floriano Zambon».

«Il sindaco di Miane, Claudio Mellere nel ringraziare gli enti Provincia e Comunità Montana che hanno scelto il comune di Miane per far svolgere questa nuova edizione delle
due feste dedicate alla montagna, ha ricordato che «Nello stesso periodo ci sarà l’evento Scargar Montagna, cioè la smonticazione (quando le mandrie di mucche
scendono a valle). L’anno scorso sono state 280 le persone che hanno seguito la processione». Mentre il vice sindaco di Valdobbiadene, Gianantonio Bortolin ha parlato del
progetto di Ippovia, in fase di realizzazione che «vede coinvolti 6 comuni trevigiani, 5 bellunesi, 2 comunità montane, le Province di Treviso e Belluno, e la Regione. Sono
250 km di percorso, che includono anche 29 soste per cavalli, tra queste anche il rifugio Posa Puner».

Il Presidente della Comunità Montana Giampiero Possamai ha ricordato la «Prealpi in Festa» si tratta di «una festa itinerante organizzata per
offrire una vetrina speciale ai prodotti tipici di montagna e aiutare anche i produttori a farsi conoscere»
. Da alcuni in mostra anche le bellezze ambientali.

Quest’anno la manifestazione si svolgerà a Miane al Centro Polifunzionale e sarà accompagnata dalla Festa Provinciale della Montagna L’esposizione
inizierà sabato 27 settembre 2008 la mattina ma l’inaugurazione ufficiale è prevista alle 17 dello stesso giorno e sarà aperta fino alle 22 di domenica 28
settembre.

Sarà possibile visitare la mostra mercato di prodotti tipici, di prodotti lattiero-caseari di collina e di montagna, una mostra micologica, una di fauna ittica locale, una sul
bracconaggio allestita dal Corpo Forestale dello Stato, una rassegna di nidi e uova della locale avifauna. In entrambe le giornate si potrà ammirare un’esibizione
dell’arte della falconeria. Parteciperanno anche la Filarmonica di Conegliano, il Gruppo Folkloristico Trevigiano ed il Coro Conegliano.

L’evento avverrà in concomitanza dello «Scargar montagna» e ricade nelle Giornate Provinciali dell’ Ambiente.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento