Trenitalia: con l’alta velocità siamo tutti più vicini a Roma e Milano

 

Roma – Milano in 3 ore e trenta e tra un anno in 3 ore. Nuovi Eurostar veloci tra Roma, Venezia, Verona, Genova, Bari e Lamezia Terme con tempi di viaggio di 3 ore e 59
minuti. Per i clienti AV, all’arrivo, auto autista per 4 ore al prezzo di 35 euro; servizio “mobile ticketing”; opzione riservata per informazioni e acquisto
biglietto all’892021, oltre a una pagina dedicata sul sito www.ferroviedellostato.it.

Con il Frecciarossa, l’ETR 500 di Ferrovie dello Stato, per unire Roma a Milano ci vorranno solo 3 ore e 30, senza fermate intermedie. Basteranno poi meno di 4 ore per collegare
le due città con fermate a Bologna e Firenze. E il nuovo tratto AV Milano-Bologna si percorrerà in 65 minuti a 300 chilometri all’ora. 

Così, dal prossimo 14 dicembre, l’Italia entra nell’era dell’Alta Velocità. Strategie e filosofia dei nuovi servizi ad Alta Velocità di Ferrovie
dello Stato e l’intera offerta Eurostar ed Eurostar AV, inserita nell’orario di Trenitalia in vigore dal prossimo 14 dicembre, sono stati presentate oggi a Roma
dall’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti.

In Italia si accorciano le distanze e cresce il Paese. Una vera e propria rivoluzione che cambierà da subito il modo di viaggiare, con percorrenze destinate a ridursi
ulteriormente: è infatti allo studio un Roma Tiburtina – Milano Rogoredo in 2 ore e 45.

Flessibilità nei prezzi, attenzione alle esigenze del viaggiatore fin dalle fasi che precedono il viaggio, riconfigurazione dei servizi con specializzazione per Regionali,
Intercity, Eurostar, AV: ad ogni cliente il suo treno. E, per tutti, un’Alta Velocità che si presenta come la massima espressione del made in Italy, frutto di intelligenze,
lavoro, tecnologie e treni italiani, e di un’impresa che da oltre un secolo è una parte della storia d’Italia, le Ferrovie dello Stato.

Nei prossimi giorni tutti i treni saranno acquistabili attraverso i consueti canali di vendita, con una pagina dedicata sul sito web di FS per prenotazioni facili, rapide e convenienti
(sconto del 5 per cento sul prezzo in biglietteria). 

L’offerta in sintesi: saranno 22 gli Eurostar AV tra Milano e Napoli e 50 quelli che ogni giorno feriale collegheranno Milano e Roma. Di quest’ultimi, 46 faranno la spola
tra Roma Termini e Milano Centrale: 18 (9 9), denominati AV Fast, non faranno fermate intermedie e impiegheranno 3 ore e mezza, 28 (14 in ciascuna direzione) fermeranno a Bologna e
Firenze impiegando 3 ore e 59 minuti. L’offerta tra le due città si completa con una novità assoluta: una coppia di AV Fast che collega Napoli con Milano Centrale in
sole 4 ore e cinquanta, fermando a Roma Tiburtina e Bologna. Infine una coppia AV Torino – Roma Termini che fermerà a Milano Porta Garibaldi, Rogoredo, Bologna e Firenze.

Sempre dal 14 dicembre faranno il loro esordio alcuni servizi Eurostar velocizzati che ridurranno fino ad un’ora i tempi standard di viaggio. Ogni giorno almeno un Eurostar veloce
collegherà in 3 ore e 59 minuti Roma con Venezia, Verona, Genova, Bari e Lamezia Terme. 

L’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, ha definito l’Alta Velocità “una vera e propria rivoluzione tecnologica, economica e
sociale. Qualcosa di cui, come italiani, dobbiamo andar fieri perché tutta made in Italy, dalla progettazione alla realizzazione dell’infrastruttura, dai treni alla
tecnologia d’eccellenza utilizzata per il distanziamento in sicurezza dei convogli (ERTMS – ETCS). Un sistema che vanta il primato della sicurezza e che è stato
scelto come tecnologia e linguaggio unico per tutta l’Europa ferroviaria ad Alta velocità”. 

Moretti ha proseguito sottolineando come “l’Alta Velocità ha e avrà prezzi assolutamente competitivi. Sarà, per frequenza e caratteristiche, una sorta
di metropolitana veloce d’Italia che congiungerà il nord al sud del Paese, da Torino fino a Salerno. Farà crescere la domanda complessiva di mobilità
attivando un circuito virtuoso per l’economia, il turismo, l’ambiente e il mercato del lavoro. Il treno – ha aggiunto Mauro Moretti – sfiderà l’auto
e l’aereo, per convenienza economica, tempi di viaggio, frequenza, comfort e minor impatto ambientale. Siamo convinti che in pochi mesi sottrarremo fino al 60% di viaggiatori
all’aereo”. 

Alta Velocità significherà a breve anche alta flessibilità, con prezzi e offerte che verranno modulate in relazione all’effettiva domanda e che potranno
quindi rispondere al meglio alle diversificate esigenze di tutti i viaggiatori. Treni specializzati: a ogni cliente il suo treno e non più lo stesso treno per tutti i mercati. Il
Frecciarossa (ETR500) correrà tra Napoli – Roma e Milano, il Frecciargento (ETR 485 – ETR 600), capace di elevate prestazioni anche sulle linee convenzionali,
raggiungerà la Puglia e la Calabria, i Frecciabianca (EurostarCity) viaggeranno dove potranno al meglio sfruttare le loro potenzialità. Ai regionali il compito di
collegare i comuni, con fermate in un raggio di 7-15 chilometri, Intercity ed EurostarCity congiungeranno i capoluoghi di Provincia, gli Eurostar e l’Alta velocità le
metropoli e le grandi città del Paese.

L’Alta Velocità significherà alta comodità, dalle fasi che precedono il viaggio fino a quelle successive. Internet e cellulare renderanno la vita facile per
acquisti e informazioni. Telefonando al call center 892021 e digitando il tasto numerico “5”, i viaggiatori avranno un’opzione dedicata. Per loro, un innovativo
servizio “mobile ticketing” con acquisto vocale dal proprio cellulare, oltre ad una pagina web riservata, per informazioni ed acquisti, sul sito www.ferroviedellostato.it.
Inoltre, grazie ad un accordo con la Maggiore, i clienti di 1a classe dell’Alta Velocità potranno noleggiare all’arrivo, per 4 ore, a 35 euro, un’auto con
autista per tutti i loro spostamenti in città, a Roma e a Milano. 

In stazione, i clienti della prima classe potranno accedere alle Sale Club Eurostar anche senza l’acquisto della Cartaviaggio Executive. I servizi AV avranno binari specializzati
e personale di assistenza sottobordo per informazioni e cambi di prenotazione. A bordo, oltre al consueto comfort e ad un servizio di accoglienza particolarmente curato, grande
attenzione sarà dedicata all’assistenza e all’informazione e un pulitore viaggiante assicurerà servizi igienici sempre efficienti e puliti.

Leggi Anche
Scrivi un commento