Tessile, Corsaro: «Proposte» vetrina per eccellenze

Milano – Regione Lombardia ha deciso di sostenere con 405mila euro la realizzazione dell’edizione 2008 di «Proposte», la fiera, leader nel settore, specializzata
nella produzione di tessuti d’arredamento e di tendaggio e che si svolgerà a Villa Erba a Cernobbio (Como) dal 7 al 9 maggio 2008.

Lo stanziamento è previsto in una delibera approvata dalla Giunta regionale su proposta dell’assessore regionale all’Industria, Piccole e Media Impresa e Cooperazione, Massimo Corsaro.

«Perché puntiamo proprio su questa manifestazione – ha detto Corsaro – lo spiegano i numeri che l’hanno caratterizzata nella

scorsa edizione: 107 espositori, di cui 56 italiani, che hanno prodotto un fatturato di circa 1 miliardo e 400 milioni di euro».
Numeri che «fanno impressione», ma ancora più importanti se si considera anche che circa il 62% del fatturato di ciascuna azienda è destinato all’estero e che queste
107 aziende danno lavoro a 11.243 dipendenti con un indotto stimato in circa altre 10.000 persone. E ancora, gli espositori dispongono di oltre 5.500 telai. Anche i visitatori, 7.573 nella
scorsa edizione (rigorosamente invitati direttamente dalla Segreteria operativa della fiera stessa solo se editori tessili, produttori di mobili imbottiti, grossisti, membri delle grandi catene
di distribuzione, converter, operatori del contract) hanno dimostrato di ritenere «Proposte» la fiera di riferimento del settore.

«Questo impegno – ha spiegato Corsaro – va considerato come un’ulteriore spinta a favore di un settore che è internazionalmente riconosciuto come punto di riferimento qualitativo e
quantitativo dell’eccellenza del made in Italy».
«Con la legge per la competitività delle imprese – ha concluso l’assessore – abbiamo deciso di stravolgere il modo di finanziare. Ora ci prendiamo la responsabilità di
scegliere e sostenere i migliori, affinché la loro capacità di essere vetrina internazionale sia ulteriormente incentivata».

Tessile, Corsaro: «Proposte» vetrina per eccellenze

Lombardia, 3 Dicembre 2007 – Regione Lombardia ha deciso di sostenere con 400mila euro la realizzazione dell’edizione 2008 di «Proposte», la fiera, leader nel settore,
specializzata nella produzione di tessuti d’arredamento e di tendaggio, l’evento, che si svolgerà a Villa Erba a Cernobbio dal 7 al 9 maggio 2008, è stato presentato oggi
dall’assessore regionale all’Industria, Pmi e Cooperazione, Massimo Corsaro, insieme al presidente della fiera stessa, Piercarlo Viganò e al presidente del Comitato Lombardia per la
Moda, Giovanni Bozzetti.

«Perché puntiamo proprio su questa manifestazione – ha detto Corsaro – lo spiegano i numeri che l’hanno caratterizzata nella scorsa edizione: 107 espositori, di cui 56 italiani,
che hanno prodotto un fatturato totale pari a circa 1 miliardo e 400 milioni di euro».
Numeri che «fanno impressione», ma ancora più importanti se si considera anche che circa il 62% del fatturato di ciascuna azienda è destinato all’estero. Queste 107
aziende danno lavoro a 11.243 dipendenti e hanno un indotto stimato pari a circa altre 10.000 persone. E ancora, gli espositori dispongono di oltre 5.500 telai. Anche i visitatori, 7.573 nella
scorsa edizione (rigorosamente invitati direttamente dalla Segreteria operativa della fiera stessa solo se Editori tessili, Produttori di mobili imbottiti, Grossisti, membri delle Grandi catene
di distribuzione, Converter, Operatori del contract) hanno dimostrato di ritenere «Proposte» la fiera di riferimento del settore.

«Tale impegno – ha spiegato Corsaro – va considerato come un’ulteriore spinta a favore di un settore che è internazionalmente riconosciuto come punto di riferimento qualitativo e
quantitativo dell’eccellenza del made in Italy».
«Con la legge per la competitività delle imprese – ha concluso l’assessore – abbiamo deciso di stravolgere il modo di finanziare. Ora ci prendiamo la responsabilità di
scegliere e sostenere i migliori, affinché la loro capacità di essere vetrina internazionale sia ulteriormente incentivata».

Leggi Anche
Scrivi un commento