Nutrimento & nutriMENTE

Steps From Tuscany: la scarpa toscana va in scena a Mosca

By Redazione

La storia della tradizione calzaturiera made in Tuscany protagonista a Mosca con lo spettacolo ‘Steps From Tuscany’, organizzato presso l’Art Angar della capitale russa, a metà strada
tra fashion e teatro, ‘Steps From Tuscany’ propone al pubblico moscovita una favola moderna e visionaria, che ripercorre la storia della scarpa toscana con humour e leggerezza, passando dalla
danza al circo poetico. In scena, 20 prodotti made in Tuscany (tra calzature e borse) e nove artisti diretti dal coreografo di fama internazionale Giorgio Rossi che, nella sua carriera, ha
collaborato con personaggi di valore mondiale quali Terry Gillian, Lindsay Kemp, Andrea Pazienza, Bernardo Bertolucci, Jon Balke, Stefano Benni, Paolo Damiani, Paola Turci, Lucia Poli, Paolo
Fresu.

Organizza Toscana Promozione – l’Agenzia di promozione economica della Toscana – con la collaborazione dell’Istituto nazionale per il Commercio Estero (Ice), dell’Associazione Nazionale
Calzaturifici Italiani (Anci) e la direzione artistica della Divisione Eventi dell’Agenzia ‘Mpr – Comunicazione Integrata’ di Roberto Rondinelli.

Il mercato e i numeri

La Toscana è la 5ª regione italiana per esportazioni di calzature in Russia e la
6ª per la pelletteria: una delle pochissime regioni italiane che può vantare una forte presenza produttiva in tutti i
comparti del sistema moda. E tra queste spiccano quelle della pelletteria e delle calzature, entrambe protagoniste a Mosca, proprio dal 23 al 26 novembre, della fiera di settore Obuv Mir Kozhi.
In Toscana, nei comparti calzature e pelletteria, sono attive complessivamente circa 6750 imprese, per un totale di circa 33.700 addetti. Si tratta, principalmente, di aziende di piccole e
medie dimensioni: il 91,5% non supera i 6 addetti, il 19,2% ne ha tra 6 e 19, e solo lo 0,2% supera i 100. Nel 2005 il settore delle calzature e della pelletteria della Toscana ha fatto
registrare oltre 6miliardi di euro di fatturato.

Tra i paesi dove, negli ultimi anni, le calzature e la pelletteria toscane sembrano riscuotere un crescente successo, troviamo ai primi posti la Russia. Qui, nello scorso anno, la regione
italiana ha esportato, infatti, calzature per un valore di oltre 16milioni e 370mila euro ( 34,3% sul 2005) e pelletteria per circa 6milioni e 680mila euro, il 76,5% in più del 2005. Un
trend positivo confermato anche dai dati relativi al primo semestre 2007 nel quale, rispetto allo stesso periodo del 2006, le esportazioni toscane in Russia per questi due comparti sono
cresciute, rispettivamente del 15,6% e del 73,3%. Cifre che fanno della Toscana la 5ª regione italiana per le esportazioni di
calzature in Russia e la 6ª per la pelletteria. [Fonti: ISTAT; IRPET]

Cristiano Lucchi e Nicola Maggi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: