«Stati generali della sostenibilità»: ci sarà anche Chomsky

Firenze, 19 Ottobre 2007 – Ci sarà Noam Chomsky collegato in videoconferenza, poi Saskia Sassen, la sociologa ed economista nota per le sue analisi sulla globalizzazione e i
processi transnazionali; giornalisti come Ferruccio De Bortoli, Antonio Di Bella, Alan Friedman.

Poi il ministro Pier Luigi Bersani e il ministro brasiliano all’ambiente Valmir Gabriel Ortega. E sono solo alcuni dei personaggi che interverranno agli Stati generali della
Sostenibilità in programma il 15 e 16 novembre prossimi alla Sala convegni del Polo delle scienze sociali (via delle Pandette, Novoli).

Due giorni voluti da Claudio Martini dedicati tutti allo sviluppo sostenibile. ‘Questo – spiega il presidente della Regione Toscana – non è un convegno della Pubblica amministrazione per
illustrare azioni e provvedimenti. E’ piuttosto la ‘chiamata’ da parte delle Istituzioni di tutti i soggetti coinvolti nel sistema per condividere un’analisi e un obiettivo e quindi una
politica in grado di fare della Toscana una regione sostenibile da tutti punti di vista. Per questo servono politiche integrate, serve anche la volontà di introdurre innovazione a tutti
i livelli. I cambiamenti climatici rappresentano un’occasione’.

Il programma si articolerà in una prima giornata dedicata al mattino a ‘Sostenibilità ambientale, sociale e economica’, tema introdotto da Claudio Martini e da Stavros Dimas,
commissario europeo all’Ambiente che vedrà, tra gli altri, interventi di Marcello Buiatti, presidente della Fondazione Toscana Sostenibile, Ahmed Djoghlaf (in video) segretario della
Convenzione sulla Biodiversità delle Nazioni Unite, Claude Henry, fisico della Columbia University, Jacqueline Mcglade (in video) e David Stanners dell’Agenzia Europea per l’Ambiente,
Carlo Donolo, ordinario di sociologia economica all’università La Sapienza. Il pomeriggio si parlerà invece di ‘Impresa e finanza dei new deal della sostenibilità’ con il
giornalista Antonio Cianciullo che intervista Nevio Di Giusto, ad del Centro Ricerche Fiat, Marco Morganti, ad della Banca Prossima (Gruppo Intesa San Paolo) e Vittorio Garrone, direttore
strategie della Erg. Di ‘Qualità della comunicazione e dell’informazione sulla sostenibilità’ ne parleranno Ferruccio De Bortoli (direttore del Sole24ore), Antonio Di Bella
(direttore del Tg3), Marco Pratellesi (caporedattore di Corriere.it) e Mario Tozzi (conduttore di ‘Gaia’) con Franco Prodi, direttore dell’Istituto Scienze Atmosfera e Clima del Cnr di Bologna.
Alle 18.00 in videoconferenza dal Massachusetts Institute of Technology interverrà Noam Chomsky. Concluderanno i lavori Alan Friedman che intervista Claudio Martini e il ministro dello
Sviluppo economico Pier Luigi Bersani. La seconda giornata vedrà una prima sessione dedicata a ‘Sviluppo sostenibile: le opportunità per la Toscana’ e a ‘Buone pratiche per le
politiche pubbliche sulla sostenibilità nel mondo’ dove, tra gli altri, si confronteranno Valmir Gabriel Ortega, Saskia Sassen, Raja J. Chelliah, membro del Enviroment Commitee for
science and technology of government of India. La seconda sessione sarà su ‘Politiche integrate per la sostenibilità dello sviluppo. Priorità e impegni della società
toscana’ in cui, coordinati dal vicepresidente della Regione Federico Gelli, si confronteranno gli assessori regionali con rappresentanti di imprese, sindacati, mondo dell’agricoltura, della
finanza e del terzo settore. Le conclusioni saranno di Claudio Martini. Nell’ambito della seconda giornata ci sarà anche un angolo dedicato a ‘Accessibilità e mobilità in
Toscana, esperienze a confronto’ in cui interverranno tra gli altri, Giancarlo Laguzzi, direttore Generale Trenitalia, direttore Generale Nuove Opere Autostrade Spa.

Toscana sostenibile a 360 gradi. Dagli Stati Generali della Sostenibilità ci sarà un collegamento con il Palazzo dei Congressi di Firenze dove il 15 e 16 novembre si svolge
l’Euromeeting, la conferenza europea sul turismo sostenibile. E, a proposito della presentazione di casi di successo nell’impresa, nella comunicazione, nella ricerca orientate alla
sostenibilità Arpat, in collegamento video con Dire & Fare, la decima rassegna dell’innovazione nella Pubblica amministrazione che si svolge a Carrara dal 14 al 17 novembre,
presenterà il volume ‘Buone pratiche per il governo sostenibile del territorio’.

Chiara Bini

Leggi Anche
Scrivi un commento