Spagna: Muore uno dei massimi esperti spagnoli della variante umana del morbo della mucca pazza

Spagna: Muore uno dei massimi esperti spagnoli della variante umana del morbo della mucca pazza

Madrid – Si dovrà aspettare circa un mese per avere un’idea più chiara sulle cause della morte di Antonio Ruiz Villaespesa, uno dei
massimi esperti spagnoli della variante umana della malattia della mucca pazza deceduto nei giorni scorsi a Madrid, quando si avranno i risultati delle analisi dei reperti dell’autopsia: lo ha
indicato all’ANSA Alberto Rabano, lo specialista che ha eseguito l’autopsia.   

Secondo l’assessorato alla sanità della capitale, aveva riferito ieri il quotidiano El Mundo, Antonio Ruiz Villaespesa, capo del servizio di Anatomia Patologica dell’ Ospedale Principedi
Asturie di Alcala de Henares a Madrid, è morto per “una probabile malattia di Creutzfeld Jakob“.

Il direttore del Centro Nazionale sulla Encefalopatia spongiforme, Juan José Badiola, ha detto alla Tv privata Cnn che potrebbe essere stato vittima di una
contaminazione
dovuta al “contatto con materiale contaminato” forse durante una autopsia: “si prendono tutte le precauzioni ma un incidente del lavoro purtroppo è sempre possibile”.
Rabano, capo del servizio di Anatomia Patologica alla Fondazione Alcorcon, ha precisato che fra un mese si potranno sapere “con certezza” le cause del decesso e e “si potranno avere dati che
suggeriscano se questo è stata causata dal contatto con tessuti di pazienti umani infetti”.

Questo sarebbe il primo caso al mondo di trasmissione avvenuta per lavoro. L’assessorato alla sanità di Madrid tende a escludere  che sia stata causata da ingestione di carne
contaminata. Secondo Rabano sarà comunque importante usare tutti i dati sul caso per stabilire se esista la possibilità di un contagio per contatto con tessuti infetti, per poter
mettere in guardia tutti i medici che lavorano in questo campo.

Ansa.it per NEWSFOOD.com

Leggi Anche
Scrivi un commento