Sosta al Tratturo 2008

E’ un evento internazionale dedicato alla transumanza, alle vie dei tratturi, e a quel fenomeno culturale e sociologico che ha interessato per millenni alcune aree d’Italia e buona parte dei
paesi Europei.

Teatro dell’iniziativa il suggestivo centro storico di San Martino in Pensilis, il balcone del Molise, che domina dall’alto le verdeggianti colline del basso Molise. Lì passa il
«regio tratturo» e proprio li si è decisa e fortemente voluta, una manifestazione volta alla valorizzazione dei retaggi culturali dell’antichissima tradizione pastorale.

L’occasione è data dalla Carrese, folkloristica corsa di carri trainati dai buoi, il cui inizio si perde nella notte dei tempi e che richiama a San Martino in Pensilis migliaia
di spettatori. Sosta al tratturo, che nasce dall’intuizione di Riccardo Lagorio, lo storico dell’alimentazione già allievo di Luigi Veronelli, sostenuta
dall’Amministrazione Comunale e coordinata dal Comitato Simplicissimus, ha l’intento di promuovere i percorsi della transumanza ed evidenziare la potenzialità turistica delle terre
attraversate dai tratturi. L’occasione di avere come ospite l’Associazione I Sovversivi del Gusto, e di inaugurare la DE.CO. di San Martino in Pensilis, la prima in Molise, determina il tema
dell’edizione 2008, che è quello dei Sapori. Il Percoso dei Sapori, si svolge nel centro storico della cittadina, dove è allestita la mostra-mercato con i prodotti enogastronomici
elaborati sulle strade della transumanza e disposti per tratturi: L’Aquila- Foggia, Lucera- Castel di Sangro, Pescasseroli – Candela, Centurelle- Montesecco. Ad arricchire le
proposte dell’evento, vi sono gli Chef, e la «Cucina dei Tratturi», ognuno per ogni regione interessata dai tratturi (Campania, Basilicata, Puglia e Abruzzo) chiamati ad
interpretare la loro terra, attraverso la cucina. Il Molise sarà invece rappresentato chef molisani che realizzeranno ricette con l’utilizzo delle materie prime presenti a Sosta al
Tratturo 2008.

L’edizione 2008 inoltre ospiterà la Spagna, che porterà a San Martino in Pensilis, oltre che la propria cultura della transumanza, i propri chef ed i propri giacimenti
gastronomici riferiti alle vie dei tratturi.

Completeranno il programma due opportunità di confronto, in cui si parlerà di transumanza e futuro, ovvero due convegni dal titolo rispettivamente

1) Tra il dire e il fare: la promozione del settore agroalimentare in Spagna e Italia.

2) Il mestiere del pastore: Spagna, Italia a confronto.

Sosta al Tratturo oltre che dall’amministrazione è sostenuta da numerose entità pubbliche e private; E’ patrocinata dalla Regione Molise e dalla Provincia di Campobasso.

Leggi Anche
Scrivi un commento