Sicurezza nelle città, Maroni: Pronta una direttiva per impedire il ripetersi di fatti come quelli avvenuti davanti al Duomo di Milano

 

Nel question time che è svolto ieri pomeriggio alla Camera dei deputati, il ministro dell’Interno, Roberto Maroni, rispondendo ad un’interrogazione dell’on. Riccardo De Corato,
deputato Pdl e vice sindaco di Milano, sulle iniziative da prendere in relazione a recenti cortei svoltisi nel capoluogo lombardo ha annunciato: «Ho preparato una direttiva che
invierò presto a tutti i prefetti perché fatti come quelli avvenuti davanti al Duomo di Milano non abbiano più a ripetersi».

Il ministro ha spiegato che «a Milano alcuni gruppi da considerare isolati tentano ancora di strumentalizzare tradizionali momenti di aggregazione per recuperare
visibilità. L’atteggiamento delle Forze dell’ordine – ha proseguito – è di prevenire l’illegalità assicurando un capillare controllo del territorio ed un
monitoraggio costante delle attività dei gruppi estremistici».

Per quanto riguarda, invece, il fenomeno della devianza giovanile che sfocia sempre più spesso in atti di bullismo, il governo – ha assicurato il ministro – è pronto a
confrontarsi in Parlamento sugli interventi da adottare, «anche a carattere normativo, per contrastare in modo sempre più efficace» la delinquenza minorile.

Rispondendo all’interrogante, Maroni ha fornito in merito alcuni dati sul fenomeno che pur registrando una «flessione, che ci fa ben sperare ci induce – ha sottolineato Maroni- a
mantenere alta l’attenzione».

Leggi Anche
Scrivi un commento