Sicurezza: dal Governo nuovo Decreto espulsioni

Il decreto legge sulla sicurezza che disciplina le espulsioni dei cittadini comunitari giudicati pericolosi è stato approvato dal consiglio dei ministri, escono definitivamente di scena
le norme anti-omofobia, che avevano creato problemi in Senato alla prima versione del decreto.

Terrorismo – Tra le novità la possibilità del ministero dell’Interno di espellere gli stranieri sospettati di «agevolare organizzazioni o attività
terroristiche, anche internazionali», possibilità che era già prevista dal pacchetto Pisanu del 2005, ma la cui durata era limitata al 31 dicembre di quest’anno.

Nuova legge sull’immigrazione – Il ministro per la Solidarietà sociale Paolo Ferrero ha vincolato il suo voto all’impegno da parte del governo per l’approvazione della nuova legge
sull’immigrazione, la cosiddetta Amato-Ferrero che riformerà la Bossi-Fini.

Leggi Anche
Scrivi un commento