Sicurezza a Roma, il Codacons: Alemanno renda gratuiti i taxi per le donne sole dalle 22 alle 5

 

Dopo l’ennesima violenza sessuale consumata a Roma a danno di una donna scesa da un mezzo pubblico, il Codacons chiede un intervento deciso del Comune per mettere fine
all’escalation di stupri che rendono la capitale una città troppo insicura.

“Dal momento che gli abusi si consumano quasi sempre nelle ore serali e notturne, e colpiscono donne che utilizzano i mezzi pubblici, chiediamo al Sindaco Alemanno di rendere
totalmente gratuiti i taxi della capitale per le donne sole, dalle ore 22 alle ore 5 – afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi – Lo sconto del 10% sui taxi che era
stato previsto qualche mese fa in favore delle donne che utilizzavano le auto bianche nelle ore notturne, non solo non è stato sufficientemente appoggiato e pubblicizzato, ma
addirittura non è stato nemmeno rispettato da numerosi tassisti”.

“Per evitare il ripetersi di episodi di violenza – conclude Rienzi – il Comune deve garantire la gratuità dei taxi per le donne, che così potrebbero
raggiungere in tutta sicurezza le proprie abitazioni nelle ore notturne, prevedendo, qualora lo ritenga necessario, forme di rimborso in favore dei tassisti”. 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento