Settore alimentare e problematiche nell’importazione dal Far-East. Prodotti di origine vegetale e materiali a contatto

Settore alimentare e problematiche nell’importazione dal Far-East. Prodotti di origine vegetale e materiali a contatto

La legislazione dell’Unione europea sulla sicurezza alimentare impone severi controlli alle frontiere esterne per garantire che i prodotti e gli alimenti provenienti da Paesi Terzi rispondano
pienamente agli standard di sicurezza ed accettabilità predeterminati per legge.

L’importatore costituisce in questo ambito una “figura chiave” per la posizione di garanzia rafforzata che il quadro normativo gli attribuisce: in caso di accertata non conformità
dovrà farsi carico delle conseguenze del respingimento della merce, ed al contempo, ove questa sia già stata immessa sul mercato, risponderà civilmente e penalmente dei
vizi eventualmente riscontrati “a valle” della filiera.

Il seminario si propone di “fare il punto” su questa delicata fase commerciale concentrando l’attenzione sui settori dei prodotti vegetali e dei materiali a contatto provenienti dal Far East.
Verranno illustrate le problematiche ricorrenti in sede di controllo ufficiale alla frontiera, le procedure seguite dagli U.S.M.A.F., le conseguenze economiche e giuridiche dei respingimenti
per proporre soluzioni concrete finalizzate a ridurre l’incidenza delle non conformità mediante un sistema di controlli all’origine.

La sessione si concluderà con una ricognizione delle responsabilità dell’importatore e dei suoi ausiliari per la violazione delle regole sanitarie e commerciali dettate
dall’Unione europea e dall’Italia a tutela dei consumatori.

Per altre informazioni: clicca qui

Seminario organizzato dalla Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Piemonte Orientale.
“Settore alimentare e problematiche nell’importazione dal Far-East. Prodotti di origine vegetale e materiali a contatto”
Giovedì 23 settembre, ore 9,30 – 13,30
PALAZZO S. GIORGIO, SALA DEL CAPITANO
Via della Mercanzia, 2 – Genova

Leggi Anche
Scrivi un commento