Settima Festa di Primavera della Valdicornia

Una vera e propria lezione di storia locale quella del professore Ivan Tognarini dell’Università di Siena sul tema assegnato alla settima Festa di Primavera della Valdicornia (Livorno):
«La nascita della Costituzione e le campagne», che si tenuta a Venturina.

Un uditorio attento e commosso quando ha ricordato nome per nome i 200 cittadini di Campiglia perseguitati dal fascismo, per dire che le radici della costituzione sono proprio nelle campagne e
nei paesi, dove con la Resistenza al fascismo si è formata la coscienza e l’aiuto a chi lottava per la libertà.

Commozione che ha pervaso l’uditorio della saletta comunale a Venturina anche quando Aldo Vannini, dirigente storico della Cia, ha raccontato di quando, lui quindicenne, per portare
un’infornata di pane ai partigiani assieme ad un’amica, fu catturato dai tedeschi: la scampò, perché mentre marciavano inquadrati, un vecchio, lo fece passare nella fila esterna,
ed alla prima occasione si dette alla fuga sotto la pioggia.

La mattinata di sabato 15 marzo si è dipanata con l’intervento della on. Silvia Velo, sindaco di Campiglia: »Gli enti locali hanno avuto la devolution ma non i mezzi», di
Renzo Compagnoni segretario provinciale dell’Associazione pensionati Cia che ha spiegato i motivi a base dell’iniziativa:il 60° dall’entrata in vigore della Costituzione Repubblicana, il
30° della Fondazione della Cia, e la campagna «Con l’Ap non sei mai solo».

Dopo l’intervento di Pietro Feltrin ed Antonio Pandolfo, principali promotori dell’iniziativa, e di Enio Niccolini, vicepresidente nazionale Ap/Cia che ha sottolineato come una simile
iniziativa vada ripetuta con i ragazzi delle scuole perché si perpetui la memoria, Geri Marino, vicepresidente della Cia di Livorno, ha proceduto alla consegna delle targhe ricordo ai
membri del Comitato direttivo di zona nominato nel 1978,e tuttora iscritti alla Cia.

I premiati sono: Primo Cavallini, che attualmente ricopre la carica di presidente provinciale Ap, Enzo Giannellini, Pietro Feltrin, Ferri Leo, Giancarlo Lazzerini, Franco Tinagli, Remo
Panicucci, Piero Agostani, Orlando Favilli, Nevio Favilli, Aldo Vannini, Leopoldo Barbieri, Osvaldo Bennati, Marino Socci, Lido Cortigiani, Terzilio Morelli, Dante Tacciati.

Alle 13, tutti al ristorante «Dalle Bimbe», per il pranzo sociale dove le signore presenti hanno ricevuto un omaggio floreale.

Leggi Anche
Scrivi un commento