Segregata per 24 anni dal padre che la violentava. Orrore in Austria

E’ in questa villetta di Amstetten, in bassa Austria, che si sarebbe consumato un nuovo caso choc dopo quello di Natasha Kampusch. Una 42enne sarebbe stata segregata e abusata dal padre per 24
anni nella cantina della loro casa. Sette i bambini nati dal rapporto incestuoso, uno dei quali morto subito dopo la nascita.

Il caso, su cui restano molti aspetti da chiarire, è stato scoperto quando una delle figlie della donna è stata ricoverata in gravi condizioni nell’ospedale della cittadina.
Quando i medici hanno contattato la madre, è venuta pian piano alla luce la tremenda verità. Il padre 73enne è stato arrestato dalla polizia con l’accusa di sequestro e
incesto.

Leggi Anche
Scrivi un commento