Secondo appuntamento di “Ferrara International Meeting”

Ferrara – Un successo oltre le aspettative quello registrato anche ieri dal seminario specialistico su due fra le più frizzanti economie dello scacchiere est europeo
(Repubblica Ceca e Slovacchia) organizzato dalla Camera di Commercio presso la sala Rossa di Ferrara Fiere.

All’appuntamento erano infatti attese una quindicina di imprese, ma se ne sono presentate oltre 20. Questo anche grazie alla presenza di Jan Matou?ek, Primo consigliere commerciale
dell’Ambasciata Ceca a Roma, e Antonia Srankova, Agente consolare e Primo consigliere della Repubblica Slovacca a Padova, accolti dal Presidente della Camera di Commercio, dott. Carlo Alberto
Roncarati.

«Ho ricevuto una calorosa accoglienza e le imprese ferraresi si sono dimostrate molto interessate», ha commentato il Primo consigliere Jan Matou?ek a conclusione dei lavori.
«Certamente – ha poi aggiunto l’Agente consolare Antonia Srankova – ci sarà un seguito a questi incontri, a motivo del vivace interscambio commerciale in atto da tempo con la
vostra provincia».

«La Repubblica Ceca e la Slovacchia rappresentano per la provincia di Ferrara un importante orizzonte di sviluppo – ha dichiarato Carlo Alberto Roncarati, Presidente della Camera di
Commercio di Ferrara. E le crescenti relazioni commerciali confermano l’interesse dei mercati ceco e slovacco verso l’offerta delle nostre imprese. La provincia di Ferrara infatti – ha
proseguito Roncarati – ha registrato nei primi 9 mesi del 2007 un vero e proprio exploit, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, del tasso d’esportazione dei suoi prodotti verso
questi due Paesi: 23,5% verso la Repubblica Ceca e addirittura un 94,1% verso la Slovacchia».

«Ci è stata offerta la concreta possibilità – ha tenuto a dire Matteo Balestra, della società Frasca Srl operante nel settore Costruzione e riparazione radiatori per
auto – di conoscere a fondo due importanti mercati quali quello ceco e slovacco, nonché di acquisire gli elementi necessari per una migliore gestione delle operazioni di natura legale,
fiscale, finanziaria, distributiva e logistica connessi alla movimentazione delle merci, che per noi imprenditori spesso rappresentano ostacoli difficili da superare». «L’incontro –
ha sottolineato Georges Vlachopoulos, della società FASHION & MORE attiva nel settore dell’abbigliamento – ci ha permesso di venire a sapere, tra le tante cose, delle interessanti
opportunità di finanziamento attualmente disponibili nonché di mettere già a punto, assieme agli esperti chiamati dalla Camera di Commercio, alcune modalità per
entrare nei mercati di questi due Paesi con maggiore efficacia e rapidità».

Leggi Anche
Scrivi un commento