La Saraghina regina della Romagna e del lungomare di Rimini – Marina Centro

La Saraghina regina della Romagna e del lungomare di Rimini – Marina Centro

Rimini, 23 agosto 2014

 

Saraghina

Saraghina

SARAGHINA – Sprattus sprattus o PAPALINA

Si tratta di una specie di sardina tipica del Mare di Romagna;  presente anche nell’Oceano Atlantico orientale tra la Norvegia settentrionale e la stretto di Gibilterra, nel mar Baltico, nel mar Egeo, nel mar Nero e nel golfo del Leone.
È una specie pelagica che se ne sta quasi sempre al largo ma può avvicinarsi occasionalmente a riva e penetrare nelle lagune.
 
Molto simile alla sardina, il suo colore è blu vivo sul dorso e bianco argento sul ventre, senza le caratteristiche macchie sul fianco, tipiche della sardina.
Non supera 15 cm di lunghezza.
Vive in fitti banchi. Viene pescata come la sardina  e consumata fresca. In Romagna, dove viene cucinata preferibilmente alla griglia, è chiamata saraghina o papalina.
E’ ricca di sostanze grasse definite essenziali: OMEGA 3 – acido linoleico C18:3; – OMEGA 6 – acido linolico C18:2.Marina Centro, il successo di “I Love Saraghina Dinner”

20140822_214106Sul lungomare di Rimini, di scena la seconda edizione della manifestazione dedicata al pesce azzurro e alla regina del mare di Romagna: la Saraghina. Stand gastronomici, cibo di strada e ricette create dagli chef dei ristoranti del quartiere

Grande affluenza di pubblico, sia turisti sia riminesi, per “I Love Saraghina Dinner”, la manifestazione svoltasi venerdì e sabato sul lungomare di Marina Centro, organizzata dall’Associazione Nuova Marina Centro e curata da Meri Vagnetti.

L’evento ha offerto la possibilità di conoscere e gustare il pesce azzurro dell’Adriatico e in particolare la regina della cucina di pesce della Romagna: la Saraghina. Il tutto all’interno di due grandi spazi in Piazzale Kennedy e in Viale Vespucci di fronte allo storico “Caffè delle Rose”. La Compagnia dei pescatori di Rimini ha offerto piadina con sardoncini, radicchio e cipolla, fritto misto, spiedini di calamari e gamberi da confrontare con  specialità siciliane come le sarde beccafico e il cous-cous al pesce, o con un classico della gastronomia iberica la paella alla valenciana, portate a Marina centro da alcuni artigiani dello street food. Da segnalare anche la variazione di una ricetta tradizionale italiana, le olive ascolane. In quest’occasione, cucinate con un ripieno a base di pesce azzurro.

Mentre, dai ristoranti di Marina Centro sono arrivate creazioni come piadina con straccetti di tonno con rucola e olive taggiasche e cipolla o strozzapreti con sugo di polpa di canocchie del ristorante “E Pataca” e una più tradizionale bruschetta con sardoncini marinati, preparati dallo chef Luca Mei del nuovo “Embassy – clubstorefood”.

saraghina dinner - Rimini

saraghina dinner – Rimini

“È una nuova conferma di come eventi e manifestazioni di questo tipo siano gradite e apprezzate – spiega Giammaria Zanzini, presidente dell’Associazione Nuova Marina Centro – abbiamo avuto solo un piccolo e imprevedibile inconveniente. Per un improvviso problema di salute di chi doveva gestire lo spazio gastronomico dedicato alla Saraghina di Piazzale Kennedy, abbiamo potuto offrire “la regina” gastronomica dell’evento solo nel grande stand davanti al Caffè delle Rose”.

Seguici su facebook
https://www.facebook.com/events/756401014398401/?fref=ts
Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento