Rodano: «più risorse per salvare il patrimonio degli etruschi»

Roma – «Gli etruschi costituiscono una risorsa incommensurabile per il patrimonio culturale del Lazio» ad affermarlo è l’assessore della Cultura, Spettacolo e Sport,
Giulia Rodano che aggiunge: «la regione Lazio ha investito sull’attrattore delle necropoli etrusche quasi dieci milioni di euro con l’integrativo dell’APQ Stato – regione del 2006, e un
milione 310mila euro con l’integrativo dell’APQ del 2007.

Inoltre, la regione stessa, su iniziativa dell’assessorato alla Cultura, promuoverà e sosterrà nel prossimo autunno una grande mostra sugli etruschi presso il Palazzo delle
Esposizioni a Roma».

«Ma un simile sforzo di rilancio e valorizzazione di un patrimonio che tutto il mondo ci invidia – spiega l’assessore – rischia di essere vanificato se poi i musei chiudono o le aree
archeologiche versano in stato di abbandono. La spesa per la tutela e la promozione del patrimonio culturale deve crescere, perchè la cultura costituisce per il territorio un vero e
proprio volano di sviluppo. I continui tagli alla spesa corrente primaria rischiano di comportare invece, per i beni culturali, la morte per asfissia. Servono dunque, al più presto –
conclude – più finanziamenti e più risorse, altrimenti, spiace dirlo, un intero pezzo del patrimonio ‘identitario’ e culturale del Lazio rischia di essere dimenticato per
sempre».

Leggi Anche
Scrivi un commento