Riviera dell’Emilia-Romagna: Partecipazione record alla 6ª edizione della Notte Rosa

Riviera dell’Emilia-Romagna: Partecipazione record alla 6ª edizione della Notte Rosa

In 3 giorni oltre 300 gli eventi in programma. C’è stato il tutto esaurito nelle strutture ricettive mentre ristoranti, chioschi di piadina, negozi hanno lavorato a pieno ritmo. Il giro
d’affari complessivo, da Comacchio a Cattolica, è stimato ai 200 milioni di euro.

Spettacolare la sosta, al largo della costa di Cattolica, della nave Costa Favolosa, la più grande nave battente bandiera italiana. Come nella celebre scena del film “Amarcord” di
Federico Fellini sono state tante le barche (d’ogni tipo) che si sono avvicinate alla nave “Favolosa” per ammirarla e vedere da vicino i bellissimi fuochi artificiali in mare che l’hanno
illuminata a giorno. Fuochi a mezzanotte anche in tutta la Riviera per festeggiare il Capodanno dell’estate “sparati” da 25 postazioni.

Ancora una volta la musica è stata la grande protagonista della Notte Rosa con i concerti di Francesco De Gregori e Noemi, ma anche quelli di Enrico Ruggeri, Paolo Belli, Giusy Ferreri,
Anna Tatangelo, Povia, Paolo Meneguzzi, Finley, Alessandra Amoroso, Marco Carta, Emma Marrone, Zero Assoluto, Teresa Salguiero, Joan as Police Woman, Natacha Atlas e i Transglobal Underground,
Grammar School, Riccardo Fogli.

Venti minuti magici sono stati anche quelli che i turisti hanno vissuto a Ravenna, davanti al Mausoleo di Galla Placidia: sulle pareti esterne sono state infatti proiettate le immagini dei
magnifici mosaici interni che nel corso dei secoli hanno ispirato artisti e poeti.

Grande successo per i concerti all’alba: da quello di Cesenatico a quello di Raphael Gualazzi, sabato mattina sulla spiaggia di Riminiterme assieme al trombettista Fabrizio Bosso.

Tanti i momenti d’intrattenimento e di spettacolo, tante le scenografie che hanno trasformato i turisti in “paparazzi” impegnati a fotografare i monumenti del turismo rivierasco illuminati di
rosa (dal Grand Hotel di Rimini a Trepponti a Comacchio).

Il successo della Notte Rosa ha spopolato anche sul web. Sono stati infatti oltre 260.000 i visitatori nel sito ufficiale della manifestazione (www.lanotterosa.it) con 1.116.000 pagine viste e alla web tv – messa a punto dal reparto Internet di Apt Servizi e che ha rilanciato in diretta i principali
eventi della Notte Rosa – si sono collegati utenti da sette Paesi: Italia, Stati Uniti, Argentina, Brasile, Germania, Belgio, Svezia.

Sono stati poi visti, durante la serata, 22.600 minuti di video sull’evento caricati nel sito Internet di Apt Servizi. Altissime le visite (41.795), durante la festa in rosa, alle proposte di
vacanza in Riviera presenti nel portale www.visitemiliaromagna.com.

Anche un pezzo di Argentina si è colorato di rosa. Grazie ai contatti con la comunità degli emiliano-romagnoli all’estero il Reparto Web di Apt Servizi ha attivato un collegamento
web tv con Viedma, una località a 960 chilometri da Buenos Aires in Patagonia dove si è brindato al Capodanno dell’Estate. Anche loro, tramite dei lanci sui canali social Twitter,
YouTube e Facebook, hanno raccontato la loro Notte Rosa vissuta dall’altra parte del globo.

E’ stato poi assegnato a una riminese il superpremio finale (uno speciale iPad brandizzato Notte Rosa) della caccia al tesoro con Foursquare organizzata da Apt Servizi.

“La 6ª edizione della Notte Rosa – ha dichiarato l’assessore al Turismo dell’Emilia Romagna Maurizio Melucci – ancora una volta si è rilevata un evento di successo della Riviera
emiliano-romagnola e appuntamento che caratterizza l’estate italiana. La grande partecipazione, un’elevatissima percentuale di riempimento delle strutture ricettive (che ha prodotto un ritorno
positivo per tutte le categorie economiche) dimostrano la capacità attrattiva di questa manifestazione”. Per Melucci “c’è poi un valore ‘culturale’ della Notte Rosa. Se tutto
il nostro sistema turistico pubblico e privato della costa si unisce, al di là dei confini istituzionali, siamo in grado di proporre un prodotto turistico di grande qualità in
grado di competere sul mercato italiano e soprattutto sui mercati esteri.”

“Uno spettacolo nello spettacolo, una festa e una Notte Favolosa”. Queste le parole di Andrea Corsini, presidente dell’Unione di Costa, che ha vissuto la 6ª edizione della Notte Rosa a
bordo della Favolosa, la nave di Costa Crociere al largo di Cattolica. “Ho visto tanto entusiasmo a bordo – riprende Corsini – tanto color rosa, visto che la maggior parte dei passeggeri ha
indossato magliette a tema. Oltretutto c’erano molti stranieri, il che ha aggiunto internazionalità a questo grande evento che ha confermato di essere vincente e in grado di coinvolgere
migliaia di persone in un clima di grande festa. Lo spettacolo dei fuochi d’artificio, poi, è stato veramente da sogno, così come è stato entusiasmante vedere tante barche
in mare, venute per salutarci e fare festa con noi”.

“Il successo del Capodanno dell’estate 2011 – sostiene Andrea Babbi, amministratore delegato di APT Servizi – dimostra che la Notte Rosa è diventata un prodotto turistico apprezzato in
Italia e ora anche all’estero capace di generare un fatturato stimato di 200 milioni di euro. L’unità delle istituzioni con gli operatori privati è vincente ed è capace di
dar vita sempre a nuove iniziative. Non ci fermeremo, guai sentirsi arrivati, certi che dobbiamo migliorare continuamente la qualità della nostra offerta turistica e, quindi, siamo
già al lavoro per proporre nel 2012, in Italia e all’estero, una Notte Rosa ancora più bella”.

Silva Valier

Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento