Riforma Catasto, il presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici: “Benefici futuri per il settore, nessuno”

Riforma Catasto, il presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici: “Benefici futuri per il settore, nessuno”

Approvata definitivamente la delega per la riforma catastale.

Dichiarazione del presidente di Assoedilizia Achille Colombo Clerici: «Danno immediato perche’, pendendo, come spada di Damocle sulla testa degli investitori del risparmio nei beni immobili, l’idea di questa riforma, che dara’ luogo ad un innalzamento repentino delle basi impositive delle diverse imposte accompagnato da misure correttive di dubbia e difficoltosa attuazione, ne mina la fiducia, producendo da subito un disastroso effetto deterrente e dissuasivo.

Benefici futuri per il settore, nessuno. Per l’economia generale non preventivabili, anzi incerti e dubbi.

Perche’ gli immobili che gia’ pagano le tasse, fra qualche anno le pagheranno ancor maggiormente; ma l’economia generale del Paese ne uscira’ molto probabilmente con le ossa rotte; e cosi di conseguenza anche il fisco italiano risultera’ perdente.

C’e’ infatti il rischio che questa riforma, modificando radicalmente e repentinamente i criteri di determinazione dei valori catastali imponibili, inneschi a livello nazionale un incontrollabile ed ingovernabile processo di lievitazione dell’imposizione tributaria sugli immobili, tale da generare il tracollo definitivo del settore. »

Redazione Newsfood.com

Leggi Anche
Scrivi un commento