Restiamo a casa con i grandi piatti del Pappagallo di Bologna

Restiamo a casa con i grandi piatti del Pappagallo di Bologna

Non ci sono prove (ancora) che il COVID-19 abbia un effetto diretto sulla salute mentale, ma si sta scrivendo molto sui potenziali effetti del blocco.

La grande cucina del Ristorante Al Pappagallo ha scelto di proseguire l’attività cercando di ricreare, sulla tavola di famiglia l’esperienza della degustazione dei sapori di una grande tradizione gastronomica.

L’emergenza COVID-19 ha imposto una trasformazione delle abitudini, dei riti quotidiani, della vita sociale e molti ristoratori di eccellenza, hanno parzialmente riconvertito l’attività introducendo il delivery tra i servizi offerti. Tra questi non potevano mancare Elisabetta Valenti e Michele Pettinicchio, con il Ristorante Al Pappagallo.

Tramite il servizio delivery sarà possibile regalare una cena speciale, per dimostrare gratitudine al personale sanitario, medici e infermieri, ormai in trincea da settimane. Lo staff del Ristorante Al Pappagallo potrà recapitare una cena con dedica ai nuovi eroi di questi tempi.

I titolari del Ristorante Al Pappagallo sono innanzitutto partiti da una profonda sanificazione degli ambienti e della cucina. Garantire la sicurezza del personale e dei clienti per Elisabetta e Michele, è davvero fondamentale. Il Ristorante inoltre è stato da poco sottoposto alla completa ristrutturazione dei locali di accoglienza, che gli ospiti potranno finalmente scoprire non appena si attenueranno le misure restrittive.

I piatti, realizzati dallo Chef Marcello Leoni, verranno consegnati a casa, pronti per essere finalizzati ed impiattati, per rendere unici i pranzi e le cene in famiglia, nell’atmosfera accogliente della casa, ma con il gusto di un piatto d’autore. Alcune preparazioni sono create per essere cotte in tempi brevissimi, secondo le istruzioni dello chef. Sarà quindi possibile, comodamente a casa propria, assaporare piatti eccellenti, presentati come al ristorante, accompagnati ai vini della carta del locale.

Tra gli ordini ci sono le paste fresche realizzate a mano e tirate al matterello, il pluripremiato tortellino, le tagliatelle e i passatelli, oppure sarà possibile ricevere i piatti pronti, dai primi (tortellini, tagliolini e passatelli in doppio brodo di cappone, tortellini in crema di parmigiano, lasagne verdi alla bolognese o goccia d’oro, tagliatelle alla bolognese), secondi (brasato di guancia al purè di patate, filetto alla griglia con salsa Bernese, bollito di lingua con salsa verde e mostarda, cotoletta alla bolognese con friggione al Campari, baccalà mantecato con brodetto di porri, sogliola alla mugnaia con indivia brasata e pane profumato), salumi selezionati (prosciutto crudo di Parma 24 mesi, Prosciutto crudo San Daniele, Mortadella La Dotta di Villani, Culatello di Zibello dop), dolci ( mascarpone con scaglie di cioccolato fondente, tenerina con caramello salato, zuppa inglese alla maniera dell’Artusi, latte in piedi alla bolognese), il tutto accompagnato dai vini più adatti ad ogni sapori. Per chi desidera piatti freddi pronti sarà possibile degustare la galantina di cappone con coriandoli di giardiniera e la battuta di manzo al coltello con olio, sale, limone e scaglie di Parmigiano Reggiano.

Gli ordini devono essere effettuati entro le 11.30 per il pranzo, entro le 18.30 per la cena, dal giovedì sera alla domenica a pranzo. La consegna è gratuita. Per prenotare basta telefonare al numero 051 232807 oppure scrivere via Whatsapp al numero 353 4044221.

Inoltre il Ristorante aderisce al progetto “Ristobond”. Si prenota ora un pranzo o una cena, pagandola a un prezzo ridotto, da gustare poi alla riapertura del ristorante Al Pappagallo o dell’Osteria Alberici.

Acquistando ora un Ristobond il cliente riceverà la tessera esclusiva AMICI DEL PAPPAGALLO.

Leggi Anche
Scrivi un commento