FREE REAL TIME DAILY NEWS

Quote latte e Ogm: più rispetto nelle regole

Quote latte e Ogm: più rispetto nelle regole

By Redazione

“C’è voglia di tornare alla normalità, di far sì che le leggi vengano rispettate, che gli agricoltori si sentano tutelati. Anche temi come quote latte e ogm vanno
affrontati non con populismo, ideologie preconcette, strumentali contestazioni, ma con l’unico metro accettabile: quello delle norme, delle certezze che deve dare il diritto”. Lo ha
sottolineato il presidente di Confagricoltura, Federico Vecchioni, apprezzando le dichiarazioni del ministro per le Politiche agricole nel Consiglio Agricolo ieri a Lussemburgo sugli ogm e
quelle odierne, nell’audizione in Commissione Agricoltura della Camera, sulle quote latte.

Su questa vicenda Vecchioni ha ribadito che è giusto procedere nell’applicazione di quanto disposto dalla legge 33/2009 (che, tra l’altro, prevede agevolazioni in favore dei produttori
di latte che intendono mettersi in regola).

“E’ l’unico modo per ‘normalizzare’ un settore e per non creare sperequazioni tra chi le leggi le ha rispettate e chi le ha aggirate”, ha detto il presidente Vecchioni, per poi aggiungere:
“Solo una corretta e tempestiva applicazione di quanto disposto dalla normativa ed in particolare dalla legge 33/2009 può consentire al settore lattiero di mettersi definitivamente alle
spalle il lungo periodo di ‘anarchia’ che tanti danni ha creato all’erario e che tanto negativamente ha influenzato l’andamento delle quotazioni del latte”.

Il presidente di Confagricoltura ha quindi sottolineato come il ministro abbia nuovamente espresso con chiarezza il principio che a proposito di ogm bisogna far parlare la scienza. “Galan ha
ragione – ha detto Vecchioni -. Non si può bloccare pretestuosamente la ricerca negando al Paese, e all’agricoltura, la possibilità di disporre di ogni innovazione messa a
disposizione dalla sperimentazione per adeguare la competitività a quella della concorrenza globale. Tutto ciò sulla base di serie valutazioni scientifiche e altrettanti seri
passaggi politici, ispirati da un pensiero libero e liberale nell’approccio con il mercato”.

Confagricoltura.it
Redazione NEWSFOOD.com + Web TV

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: