Provincia di Perugia – Urbanistica – Modifiche ai prg comunali

Perugia – La Giunta Provinciale di Perugia, su proposta del vicepresidente Palmiro Giovagnola, ha esaminato e approvato le relative decisioni riguardanti numerose varianti e strumenti
attuativi dei piani regolatori generali presentati da diversi Comuni del territorio provinciale.

I provvedimenti riguardano i comuni di Perugia (recupero di un insediamento alla Pallotta, piano di iniziativa privata in via Romana, ricostruzione e demolizione di edifici per uso residenziale
a San Pietrino, realizzazione di un tronco di linea Enel in località Ascagnano, Bagnaia e Fontana, piano attuativo per la demolizione delocalizzazione di annessi agricoli in
località Monterone, ristrutturazione urbanistica di edifici rurali a Piscille), Spello (sistemazione idraulica del bacino del fosso Renaro e del Rio Tabito in località Capitan
Loreto, iniziativa privata a Gigliara), Cerreto di Spoleto (individuazione degli edifici sparsi nel territorio costituenti dei immobili di interesse storico architettonico e culturale), Nocera
Umbra (realizzazione di una rotatoria per l’adeguamento dell’incrocio con lo stabilimento Merloni sulla Flaminia), Foligno ( variante nord, bretella di collegamento tra la Flaminia – San
Giovanni Pro Fiamma_ Belfiore – Vescia e Viale Ancona), Spoleto (ampliamento di una attività industriale a Petrognano), Corciano (realizzazione di strutture per uso alberghiero a San
Mariano, piano attuativo a Migiana), Castiglion del Lago (adeguamento del Pro al Ptcp ai fini paesaggistico – ambientali, riqualificazione urbanistica di aree e fabbricati ai fini ricettivi a
madonna del Pino nella frazione di Petrignano del Lago, variante a lottizzazione a scopo edilizio in via Firenze), Bastia Umbra (ampliamento di strutture ricettive in località
Campignone, lottizzazione in via Mantovani, demolizione e ricostruzione di annessi rurali in via del Guado), Valtopina ( interventi interni ad un complesso zootecnico in località
Gallano), Magione (piani attuativi per recupero annessi rurali a Santarcangelo e a San Savino), Marsciano (piano attuativo di iniziativa privata per ampliamento abitazioni civili in
località Morcella), Giano dell’Umbria (demolizione e ricostruzione annessi agricoli per realizzazioni di agriturismi nella frazione di Montecchio), Assisi (trasformazione in
attività extralberghiera di immobili in località Moscaiole, piano di recupero a Santureggio, interventi in zona residenziale di espansione a Santa Maria degli Angeli, recupero
immobili da destinare a residenza in località Rocca Sant’Arcangelo e a Capodacqua), Città di Castello ( recupero di annessi rurali a Putrelle, costruzione linea Enel a Brozzo),
Gubbio (demolizione e ricostruzione annessi rurali in località San Secondo), Deruta (lottizzazione di area per insediamenti produttivi in strada vicinale della Nave Vecchia), Montefalco
(variante al P.i.p in località Cortigiano, lottizzazione di due comparti a Fonte Cerrete), Costacciaro (ricostruzione annessi agricoli a Colmartino), Lisciano Niccone (variante al
programma di fabbricazione), Trevi (lottizzazione residenziale a Borgo Trevi), Tuoro sul Trasimeno (lottizzazione a scopo residenziale in località Vernazzano), Norcia (costruzione
abitazioni a campi Alto)

Leggi Anche
Scrivi un commento