Progetto per Rignano Flaminio

Roma – La giunta regionale, su proposta dell’assessore all’Istruzione, Silvia Costa, ha approvato il ‘Progetto per Rignano Flaminio’ e il relativo finanziamento di 56mila euro, che la
provincia di Roma impiegherà per le finalità previste nell’iniziativa.

Il progetto, messo a punto dal Tavolo interistituzionale promosso dall’assessorato Istruzione, composto anche dall’assessorato alle Politiche sociali della provincia di Roma, dal comune di
Rignano Flaminio, dall’Ufficio regionale scolastico e dall’Ordine degli Psicologi del Lazio, è stato elaborato per fornire assistenza alla comunità di Rignano Flaminio per
aiutarla a superare le criticità sorte in seguito alle denunce di casi di pedofilia nei confronti dei bambini della scuola Olga Rovere.

“La regione, insieme agli altri partner istituzionali – ha detto l’assessore all’Istruzione, Silvia Costa – ha voluto dare un contributo concreto alla ricostruzione di un clima più
sereno, alla ripresa del dialogo sociale ed alla presa in carico di una comunità, quella di Rignano, così duramente colpita dalle vicende legate all’indagine in corso.

Nell’ambito del progetto, avviato nei mesi scorsi su impulso del Tavolo interistituzionale su Rignano Flaminio, si sono svolti numerosi incontri di mediazione sociale con gli insegnanti della
scuola materna e di quella elementare e con i genitori dei bambini della Olga Rovere. Nei prossimi giorni – ha concluso – il Tavolo si riunirà per monitorare il progetto e fare il punto
della situazione.”

Leggi Anche
Scrivi un commento