Primarie USA: vola McCain, testa a testa Clinton-Obama

Sfida all’ultimo stato tra Hillary Clinton e Barack Obama per le primarie democratiche negli Stati Uniti, il conteggio dei voti è ancora in corso in California, considerata il boccone
più ghiotto perché assegna un gran numero di delegati.

Qui, i risultati parziali consegnerebbero la vittoria alla signora Clinton, che per ora si è affermata in altri otto stati : Arkansas, Arizona Massachusetts, New York, New Jersey,
Oklahoma, Tennessee, e Isole Samoa. Tredici gli Stati assegnati invece ad Obama: Alabama, Alaska, Colorado, Connecticut, Delaware, Idaho, Illinois, Kansas, Georgia, Minnesota, Missouri, North
Dakota, Utah.

Ma è sul numero di delegati che si decide la sfida e la Clinton, vincendo la California, sarebbe in vantaggio. I due candidati hanno parlato ai loro sostenitori: «Il nostro tempo
è venuto» ha detto Obama.

In campo repubblicano previsioni rispettate. Vola John McCain che conquista Arizona, Connecticut, Delaware, Illinois, Missouri, New Jersey, New York, Oklahoma, California. Mitt Romney si
aggiudica cinque stati: Colorado, Minnesota, Montana, North Dakota, Utah e Massachussets. Rimonta a sorpresa anche Mike Huckabee, che guadagna: Alabama, Arkansas, Tennessee, Georgia e West
Virginia. Romney ha hetto ai suoi sostenitori che intende restare in gara, nonostante il risultato inferiore alle attese. (Immagini Aptn)

Leggi Anche
Scrivi un commento