Primarie USA: Obama batte Clinton nel Wyoming. Critiche a Bush sulla tortura

Pochi delegati ma sufficienti a mantenere il distacco da Hillary Clinton. Barak Obama torna a vincere, con oltre il sessanta per cento dei voti, le primarie nello stato del Wyoming. Le
assemblee popolari hanno così consegnato nelle mani del senatore afro americano 7 dei 12 delegati in palio. Quattro alla ex first lady che rilancia l’ipotesi del dream ticket con Obama
che però ribadisce di essere in corsa per la presidenza.

Malgrado la battaglia delle primarie però, Obama e Clinton non hanno mancato di criticare il veto posto ieri dal presidente George W. Bush alle nuove misure votate dal Congresso che
vietavano l’uso del waterbording, la tortura che simula l’annegamento, durante gli interrogatori della Cia.

Leggi Anche
Scrivi un commento