Prezzi: Coldiretti, 64% italiani si difende con cibi locali

 

Cernobbio (Como) – Quasi due terzi degli italiani (il 64%) si difendono dai rischi alimentari e dal caro prezzi acquistando cibi locali che risentono meno dei passaggi di mano e
offrono maggiori garanzie di freschezza e genuinità.

E’ quanto emerge dalla presentazione dei risultati della prima indagine che studia il trasferimento degli effetti della crisi dai mercati finanziari all’economia reale, realizzata da
Coldiretti – Swg e presentata all’ottavo Forum dell’Agricoltura e dell’Alimentazione a Villa d’Este a Cernobbio.

“La crisi economica ha messo in discussione il principio base della globalizzazione in base al quale – spiega il presidente della Coldiretti, Sergio Marini – si consumano i prodotti
realizzati dove costa meno, mentre oggi è necessario favorire la produzione vicino ai luoghi di consumo per motivi economici e ambientali sia nei paesi poveri che in quelli
ricchi”.(ANSA).

 

Leggi Anche
Scrivi un commento