Premiazione del lavoro e delle imprese del Verbano Cusio Ossola

Verbania – Il 24 novembre 2007, presso la sede della Comunità Montana Valle Ossola, a Domodossola, si rinnova l’appuntamento con il riconoscimento delle eccellenze nel mondo del
lavoro e dell’imprenditoria, «Il territorio premia il lavoro e le imprese« è il titolo delle manifestazione che, come nell’edizione 2005, raggruppa tre premiazioni
«Omaggio al lavoro e al progresso economico«, Marchio di qualità per gli alberghi e per i campeggi« e «Eccellenza artigiana«, distinte ma unite dal comune
denominatore di qualità, di patrimonio di esperienze e di valore aggiunto che ogni singolo premiato ha saputo apportare nel proprio permanere sul mercato del lavoro.

Nel 2007 verranno premiati 16 lavoratori che hanno prestato servizio per molti anni alle dipendenze della stessa impresa, e 16 imprese che hanno esercitato la loro attività nella nostra
provincia per almeno 35 anni. Verranno inoltre assegnati premi speciali a imprese che si sono distinte per gli investimenti in innovazione tecnologica, a garanzia della tutela ambientale,
ultracentenarie, oltre che ad un giovane imprenditore. Infine un premio speciale viene assegnato ad un cittadino del Verbano Cusio Ossola che ha saputo dare prestigio al nostro paese nel campo
dell’economia, creando in Argentina un’impresa che vanta 38 anni di attività. Vengono premiati inoltre 57 alberghi e 12 campeggi che, nell’ambito del progetto “Quality Hotels” hanno
ottenuto o rinnovato il marchio di qualità a seguito di un percorso di eccellenza che viene riconosciuto annualmente, previa verifica dell’esistenza o della permanenza dei requisiti di
qualità.

Il Marchio di Qualità alberghiero è in questo senso ormai uno strumento consolidato di diffusione e di qualificazione della cultura dell’accoglienza. Saranno inoltre premiati 21
artigiani dei settori «alimentare« «legno« «vetro«« candidati al riconoscimento dell”Eccellenza artigiana«, titolo che verrà assegnato
successivamente dalla Regione Piemonte, indirizzato alla tutela, alla qualificazione, all’innovazione, alla valorizzazione e alla promozione delle lavorazioni dell’artigianato tradizionale.

Leggi Anche
Scrivi un commento