Potenza: «Giacomo Di Chirico tra storia e realtà 1844-1883»

 

«Giacomo Di Chirico tra storia e realtà 1844-1883» è il titolo della mostra sull’opera del pittore venosino, attivo nella seconda metà dell’Ottocento,
che sarà inaugurata il prossimo 6 dicembre 2008, alle ore 18.00, al Museo Archeologico Provinciale di Potenza, in via Ciccotti.

Promossa dalla Provincia di Potenza e dalla Fondazione Carical e organizzata dal Centro Annali per una storia sociale della Basilicata «Nino Calice» l’esposizione, a
cura di Isabella Valente, riporta alla luce le principali opere del maestro di Venosa e restituisce una biografia storica ed artistica che presenta anche aspetti della vita e della
produzione pittorica sin qui inesplorati, con grande ricchezza documentaria.

Allievo di Tommaso De Vivo e seguace di De Sanctis, appassionato studioso delle nuove espressioni dell’arte, al pari degli altri maggiori pittori contemporanei meridionali, come
Morelli, Michetti e De Nittis, Di Chirico affronta le novità della pittura dell’Ottocento con originalità e forza espressiva che impressionarono i critici e che lo
fanno approdare alla galleria parigina di Goupil, il cui gusto determinava gli orientamenti di gran parte del mercato europeo dell’arte nella seconda metà dell’Ottocento.

«La mostra su Giacomo Di Chirico – afferma il presidente della Provincia Sabino Altobello – arriva a coronamento di un percorso intenso sui temi della cultura e dell’arte che
l’Amministrazione Provinciale ha inteso tracciare con determinazione sin dal suo insediarsi».

«Questo evento, che ha incontrato l’alto patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, è frutto di una interazione e di una collaborazione costante con il Centro
Annali «Nino Calice», cui si devono l’entusiasmo e la professionalità che hanno reso possibile, a centocinquanta anni dalla scomparsa del pittore, la
ricostruzione di una importante quanto singolare vicenda umana ed artistica».

Alla cerimonia inaugurale parteciperanno il presidente della Provincia di Potenza Altobello, il presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Calabria e di Lucania Mario Bozzo,
l’assessore provinciale alla Cultura Giuseppe Telesca, il presidente Centro Annali «Nino Calice» Maria Carmela Calice Consiglio, la curatrice della mostra Isabella
Valente, lo storico Antonino De Francesco e il direttore artistico Palmarosa Fuccella. Ad allietare la serata, inoltre, vi sarà «L’opera in salotto», quartetto
d’Archi Meridies.

L’esposizione, allestita nelle sale della Pinacoteca provinciale sarà visitabile fino al 28 febbraio 2009.

Ventisette le opere in mostra divise in 6 sezioni che illustrano il percorso umano ed artistico di Giacomo Di Chirico.

La mostra sarà aperta dal martedì alla domenica secondo i seguenti orari: 9.00/13.00 – 16.30/20.30. Il giovedì e il sabato l’orario di chiusura sarà
prolungato fino alle 22.00 mentre il lunedì l’esposizione resterà chiusa. (Per informazioni www.giacomodichirico.it info@giacomodichirico.it 0971/469477 –
0971/798783).

 

Leggi Anche
Scrivi un commento