PONYU E’ IL NUOVO PARTNER DI POSTALMARKET: AL VIA CONSEGNE ULTRARAPIDE NELLE GRANDI CITTA’

PONYU E’ IL NUOVO PARTNER DI POSTALMARKET: AL VIA CONSEGNE ULTRARAPIDE NELLE GRANDI CITTA’

Siglato l’accordo per la distribuzione dell’ultimo miglio. Da settembre Ponyu effettuerà consegne veloci per conto di Postalmarket nelle grandi città. Alessio Badia: “I migliori prodotti Made in Italy arriveranno nelle case degli italiani in poche ore”.

 

Più veloci di Amazon nelle consegne, grazie ad un nuovo sistema di delivery. Postalmarket punta a diventare l’e-commerce più veloce della Penisola, grazie ad un nuovo accordo siglato con PonyU, azienda italiana specializzata nella logistica dell’ultimo miglio. I prodotti comprati on line sul marketplace Postalmarket.it arriveranno nelle case degli italiani in tempi ultraceleri grazie all’innovativo sistema messo a punto da PonyU, start-up che ha rivoluzionato il settore delle consegne a domicilio. 

Consegne ultraveloci grazie ad una rete capillare di piccoli magazzini urbani targati PonyU presenti in tutte le grandi città italiane. La merce viene stoccata qui e poi consegnata in poche ore grazie alle bici elettriche a pedalata assistita realizzate dalla start up Bad Bike. Con questa partnership dunque Postalmarket vuole accelerare al massimo i tempi di consegna del Made in Italy in tutti i centri urbani, abbinando l’alta qualità dei prodotti acquistabili on line alla rapidità nel recapito nelle case degli italiani.

La logistica urbana rappresenta l’ultimo anello di una catena molto lunga e cruciale. Quando un ordine effettuato online arriva a pochi chilometri dal destinatario, deve affrontare dinamiche ed imprevisti propri di un tessuto urbano. L’ultimo km è quello più “costoso” in termini di tempo. Grazie al sistema messo a punto da PonyU è possibile accorciare i tempi notevolmente. La merce è stoccata nei piccoli magazzini urbani presenti in tutte le grandi città (80/100mq di dimensioni in media per ciascun magazzino). Spazi ricavati dove un tempo sorgevano i vecchi negozi di quartiere. Da qui la consegna arriva a domicilio con mezzi più snelli rispetto agli ingombranti furgoni. Si tratta delle bici elettriche prodotte da Bad Bike, mezzi a pedalata assistita, più rapidi e meno impattanti sull’ambiente. Un sistema ispirato dunque ad un principio di sostenibilità e peraltro pienamente funzionante: il 99% delle consegne effettuate da PonyU è nell’orario stabilito. Il sistema PonyU prevede la scelta da parte del cliente delle tempistiche di consegna: per alcune merci anche in 30 minuti, oppure in qualche ora, in giornata o il giorno dopo. 

“Il nostro obiettivo è arrivare nelle case degli italiani con i nostri prodotti in tempi rapidi e con efficienza nella consegna – spiega Alessio Badia, direttore generale Postalmarket – per questo abbiamo trovato in PonyU un partner ideale per le consegne in città. Siamo due aziende con caratteristiche simili: smart, rapide ed efficienti. Siamo di nuovo impegnati nel garantire ai nostri affezionati clienti un servizio di massima qualità anche nella fase di consegna dei prodotti acquistati on line. Lo faremo nelle grandi città, per arrivare con il meglio del Made In Italy nelle case degli italiani nel minor tempo possibile”. 

“L’ultimo miglio rappresenta la parte più importante di tutto il processo di consegna a domicilio perché è l’interfaccia del mittente con il cliente finale – spiega Luigi Strino, Ceo e fondatore PonyU – Per questo motivo PonyU, sin da subito, ha investito le proprie energie, e competenze interne verso un servizio flessibile e dinamico. Innovazione da tradurre in ottimizzazione di risorse e tempi, e soddisfazione del cliente finale sono i risultati che abbiamo portato anche dentro l’ecosistema innovativo di Postalmarket”. 

L’accordo tra i 2 brand è stato siglato durante il MINI Padel Summer Cup, evento svoltosi dall’8 al 12 giugno nella nota e prestigiosa cornice del Forte Village Resort a Santa Margherita di Pula, in provincia di Cagliari. Postalmarket e PonyU sono stati sponsor di questa manifestazione svoltasi tra sport, divertimento e glamour, con la partecipazione di alcuni tra i più noti protagonisti del mondo del calcio e della tv. 

____________________________

 

SCHEDA DI APPROFONDIMENTO

POSTALMARKET – La rinascita dello storico catalogo inizia nell’estate 2021 con l’apertura del marketplace Postalmarket.it. Il sito fa già registrare numeri importanti: 450 mila gli accessi a settimana, 120 mila prodotti disponibili all’acquisto, 100 mila utenti attivi raggiunti ogni settimana da newsletter e blog, migliaia di interazioni giornaliere sui canali social. Sono 300 i brand italiani presenti a portale, suddivisi in 6 categorie merceologiche diverse. Non solo moda dunque, ma anche beauty, food&beverage, casa, intimo, tempo libero, arte ed esperienze turistiche. Ampio spazio viene riservato alle aziende impegnate sul fronte della sostenibilità, consapevoli che la green revolution è una missione da portare avanti giorno per giorno. Tutto questo viene raccontato nel blog presente nel sito, con uno storytelling imprenditoriale quotidiano e accattivante. La prima edizione del nuovo catalogo cartaceo uscita ad ottobre 2021 (in copertina la conduttrice TV Diletta Leotta) è andata sold out in pochi giorni. L’ultima edizione del catalogo cartaceo è invece uscita ad aprile 2022. In copertina Clio Zammatteo, in arte ClioMakeUp. Make-up artist e youtuber, divenuta famosa grazie ai suoi tutorial pubblicati in rete che aggrega una comunità di oltre 10 milioni di utenti. 

PonyU – PonyU è la storia di alcuni giovani del sud, che nel 2015 da un’idea costruiscono un’azienda di valore, con scelte che si contrappongono a modelli puramente opportunistici: il 50% della forza lavoro assunta è composta da ex Pony, l’azienda non ha debiti con il fisco, investe in valore a lungo termine su un territorio complesso come quello napoletano. PonyU, fin dall’inizio, prevede una paga minima oraria, una scelta volontaria e non prevista dalla legge, una scelta responsabile che vuole dare valora ad ogni singolo minuto del lavoratore. PonyU non ha mai ha pagato a cottimo le prestazioni di lavoro, né ha mai utilizzato un ranking reputazionale. PonyU prevede una assicurazione sugli infortuni e una RCT che stipula e paga per conto dei propri collaboratori, anche questa una scelta volontaria e non un obbligo di legge.

Leggi Anche
Scrivi un commento