Politi (Cia): Fondamentale il ruolo dei carabinieri nella lotta all’illegalità nel settore agroalimentare

“Un ruolo di fondamentale importanza per sconfiggere truffe, frodi, inquinamento e speculazioni e per riaffermare il valore della legalità e per dare reali certezze ai
cittadini e al mondo agricolo”. Così il presidente nazionale della Cia-Confederazione italiana agricoltori Giuseppe Politi si è espresso nei confronti del Comando
carabinieri Politiche agricole e alimentari durante l’incontro con il nuovo comandante, il colonnello Vincenzo Alonzi, che si è svolto oggi, a Roma, presso la sede
dell’Organizzazione.

“L’attività svolta dai carabinieri Politiche agricole costituisce -ha affermato Politi- un valido punto di riferimento e un concreto contributo per la difesa della
sicurezza alimentare sul territorio nazionale e per la tutela nei confronti dei consumatori e dei produttori agricoli onesti, che sono la stragrande maggioranza”.

Il presidente della Cia ha avuto parole di grande apprezzamento per l’opera svolta e soprattutto per le ultime operazioni di sequestro e di prevenzione compiute dai carabinieri
delle Politiche agricole e ha riaffermato la piena collaborazione da parte della Confederazione in questa efficace azione.

Da parte sua, il colonnello Alonzi ha ringraziato il presidente della Cia per il valido sostegno mostrato nei confronti del Comando carabinieri Politiche agricole, sottolineando
l’azione e l’impegno sempre più stringenti per combattere l’illegalità e dare garanzie all’intera collettività nazionale.
Un’iniziativa rivolta alla prevenzione e repressione dei fenomeni criminosi in tutti i comparti dell’agroalimentare del nostro Paese.

 

Leggi Anche
Scrivi un commento