PMI, Commissione europea: “Migliorare le condizioni quadro dei fondi di capitale di rischio”

Le piccole imprese innovatrici, secondo l’Ue, possiedono una potenzialità elevata in materia di vantaggi connessi alla creazione di nuovi posti di lavoro e nuove tecnologie, ma secondo
Bruxelles, sebbene i partenariati pubblico-privati e gli incentivi pubblici possano favorire il superamento della mancanza di risorse, solo un maggiore investimento da parte di privati
può fornire una soluzione a lungo termine.

Di qui la necessità di un intervento da parte della Commissione e degli stati membri al fine di migliorare le condizioni quadro dei fondi di capitale di rischio.
Tre sono programmi comunitari coinvolti al riguardo: il primo relativo alla ricerca e allo sviluppo tecnologico, il secondo alla competitività e innovazione e il terzo alle jeremie,
ovvero le risorse europee congiunte per le micro, le piccole e le medie imprese.

Leggi Anche
Scrivi un commento