“Pizza Brain”, nasce a Philadelphia il primo Museo della Pizza al mondo

“Pizza Brain”, nasce a Philadelphia il primo Museo della Pizza al mondo

Nasce il primo museo del mondo della pizza: non in Italia, come si potrebbe pensare, ma a Philadelphia, USA. Come spiega l “Huffington Post”, tutto nasce dall’iniziativa di Brian Dwyer. 

Prima, il signor Dwyer ha ottenuto dal Guinness dei Primati il titolo per il maggior numero di oggettistica legata alla pizza posseduta da un solo individuo ed iniziò a pensare di
trasformare la passione in un lavoro. 

Il primo esperimento fu condotto nel 2010: insieme ad un gruppo di amici, Brian allestisce a Fishtown una mostra basata sulla pizza al Rocket Cat Café. Il pubblico reagisce bene, con 300
persone all’inaugurazione, e l’idea prende piede. Grazie ad un investitore e degli amici, mette in piede “Pizza Brain”, il primo ed ufficiale museo della pizza. L’esposizione occupa il primo
piano, che verrà inaugurato entro aprile-maggio, mentre Bryan e la moglie vivono al piano superiore.

Intervistato dai media locali, l’uomo detto di vedere il museo come un atto di riparazione: “E’ strano e divertente allo stesso tempo che nessuno abbia mai pensato a una cosa del genere. Esiste
il museo della mostarda o del ramen. Nessuno ha mai pensato al museo della pizza e a quel punto è diventato per noi naturale fare questa cosa”.

FONTE: Joe Satran, “World’s First Pizza Museum, ‘Pizza Brain,’ To Display Brian Dwyer’s Record-Setting Collection In Philadelphia”, 24/2/012

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento