Pistoia: Camera di Commercio e Comune sul tema infrastrutture

Pistoia, 11 Dicembre 2007 – Si è tenuta questa mattina, nei locali del Comune di Pistoia, la consegna ufficiale da parte del Presidente Rinaldo Incerpi nelle mani del Sindaco
Renzo Berti dello studio di fattibilità realizzato per rispondere alle esigenze dei consumatori e delle imprese in relazione a nuove aree di sosta in prossimità del centro storico
pistoiese.

L’impegno preso qualche mese fa dall’ente camerale su sollecitazione e con la condivisione anche delle stesse associazioni di categoria si poneva come obiettivo quello di risolvere il problema
dei parcheggi. Con oggi è stato portato a termine.
Nello studio consegnato al primo cittadino è infatti prevista la realizzazione di un parcheggio interrato in Piazza della Resistenza, che faccia da supporto logistico non solo al tessuto
economico-produttivo pistoiese, ma che sia anche in stretta simbiosi con quelle attività che verranno sviluppate all’interno della stessa Fortezza Santa Barbara, sulla base del progetto
condiviso fra più soggetti in merito al suo sviluppo futuro quale polo culturale ed espositivo della città.
Il documento, apprezzato dal Sindaco Berti come sollecitazione alla soluzione del sempre più sentito problema dei parcheggi a servizio della città, dovrà essere oggetto di
verifiche in rapporto alle vigenti previsioni urbanistiche, rispetto a quanto previsto all’interno del piano della città storica e dal Piano Urbano della Mobilità (ampliamento del
parcheggio Cellini e di quello esistente sotto le mura, lato Porta Carratica e previsione di un parcheggio interrato nella zona adiacente all’edificio che ospita il Genio Civile). Dovrà
inoltre essere valutato il suo impatto ambientale.

Quindi, considerata la necessità di tempi di approfondimento e verifica rispetto all’ipotesi presentata e la volontà di dare comunque risposte rapide a queste esigenze condivise,
è stato confermato da parte del sindaco Renzo Berti l’impegno ad ampliare le aree di sosta nei parcheggi già esistenti, inserendo tali previsioni nel piano degli Investimenti per
il 2008.

Leggi Anche
Scrivi un commento