Piano regionale per l'infomobilità in Piemonte

Torino – La Giunta Regionale ha approvato oggi, su proposta degli assessori ai Trasporti e alla Ricerca e Innovazione, il Piano regionale per l’Infomobilità: un documento di
programmazione elaborato dalla Regione in collaborazione con il Politecnico di Torino, sulla scorta dell’accordo tra regioni e Governo del maggio scorso in materia di Infomobilità.

Il Piano intende imprimere, attraverso l’uso di tecnologie intelligenti, un maggiore impulso alla politica di razionalizzazione e sostenibilità dei sistemi di mobilità regionale:
l’importanza dei trasporti nella vita quotidiana rende infatti indispensabile l’analisi delle necessità informative di quanti si trovano in condizione di mobilità, ovvero di tutti
quei cittadini che si muovono, si spostano e viaggiano. Per «infomobilità», infatti, s’intende l’insieme dei servizi, dei sistemi e delle tecnologie a sostegno dei diversi
soggetti interessati ai complessi elementi che regolano gli spostamenti di passeggeri e merci. Il Piano individua una serie di obiettivi per diversi ambiti di intervento. In primo luogo
favorire i servizi di informazione all’utenza circa il trasporto pubblico, ma anche relativamente alla rete stradale, con aggiornamenti in tempo reale su traffico e cantieri, soprattutto in
condizioni meteo avverse o in presenza di eventi calamitosi o incidenti.

Parallelamente, si tratta di diffondere una cultura della mobilità, sia attraverso la semplificazione dell’accesso e dell’uso di modalità di trasporto alternative, la
bigliettazione unica e automatica per i mezzi pubblici (Bip), sia promuovendo il tema dell’infomobilità all’interno dei bandi di ricerca regionali, finanziati con la legge 4. Braccio
operativo sarà il comitato promotore al quale è assegnato il coordinamento delle attività di ricerca, sviluppo e standardizzazione.

Leggi Anche
Scrivi un commento