Perugia aderisce al progetto “Doccia Light”

Perugia aderisce al progetto “Doccia Light”

Perugia – Esprime parere positivo la Giunta Provinciale sull’istallazione di sistemi “Doccia Light” presso 8 Palestre. In totale gli erogatori che
verranno istallati saranno 117 e porteranno alla riduzione di C02 in atmosfera stimata pari a circa 11.700 kg/anno. L’operazione per la Provincia di Perugia sarà a costo zero in quanto gli
erogatori saranno forniti dalla ditta Gesco Srl che ha promosso l’iniziativa con il patrocinio del Ministero della Gioventù, del Ministero dello Sviluppo Economico, del Ministero del
Turismo, dell’Ambiente e dell’Industria, di varie Federazioni Sportive e dell’ANCI, nonché con il benestare dell’Assessorato alle Sviluppo Economico della Regione Umbria.

“Il progetto denominato DocciaLight – spiegano i tecnici dell’Ente – ha lo scopo di ottenere una riduzione sul consumo di acqua e di energia che comunemente caratterizzano le strutture sportive
e le aziende turistico-ricettive attraverso l’installazione di Erogatori per doccia a Basso Flusso (EBF).

Il dispositivo ha le dimensioni una monetina da venti centesimi di euro ed è studiato per miscelare l’acqua con particelle d’aria. L’introduzione di aria nel getto, ridurrà la
portata di acqua della doccia senza che l’utente ne avverta la differenza con un flusso normale, permettendo così di risparmiare sul consumo di acqua e quindi, nel caso di acqua calda
sanitaria, anche una risparmio di energia primaria, utilizzata per lo scambio termico necessario all’innalzamento della temperatura dell’acqua in derivazione dall’acquedotto da 15° a
40° circa e quindi una riduzione di C02 in atmosfera stimata in circa 100 kg/anno per doccia”.

Dopo un attento esame dei tecnici la Provincia di Perugia ha deciso di istallare gli erogatori nelle seguenti palestre: Palestra Liceo Scientifico Galilei di Perugia n°14 docce; Palestra
ITG “A. di Cambio” di Perugia n°13 docce; Palestra Ponte Naia di Todi n°14 docce; Palestra Castiglione del Lago n°10 docce; Palestra di Gubbio n°14 docce; Palestra S. Maria
degli Angeli – Assisi n°12 docce; Palestra Città della Pieve n°14 docce; Palestra Capitini n°26 docce.

Dopo sei mesi l’Ente si riserva di valutare il reale risparmio idrico, con effettivo riscontro sulle bollette, rapportato ad eventuali maggiori costi dovuti agli interventi manutentivi. Se il
risparmio energetico effettivo risulterà essere positivo verrà considerata l’opportunità di installare tali Erogatori a Basso Flusso su tutte le docce dei n°46 impianti
sportivi di competenza della Provincia di Perugia.

 

provincia.perugia.it
Redazione Newsfood.com+WebTv

Leggi Anche
Scrivi un commento