Per sapere cosa bevi

Per sapere cosa bevi

Presentata la ripresa dei nuovi corsi per Sommelier di I° livello promossi dall’Accademia Italiana Maestri Sommeliers. Otto incontri per scoprire i segreti del vino e di una cultura
affascinante, oltre che utile. Che il bicchiere sia mezzo pieno o mezzo vuoto poco importa. Ciò che conta è cosa contiene, o meglio, quale vino vi sia, se di qualità e con le
caratteristiche che dovrebbe avere per come ci viene proposto.

Un corso da sommelier è una opportunità per tutti, dal neofita che desidera sapere qualcosa di più, al bevitore interessato che può così approfondire la
conoscenza della materia, fino a chi guarda con interesse a questo settore per lo sviluppo di una propria attività o professione. Conoscere le caratteristiche organolettiche e
gustolfattive di un vino, i metodi di produzione, i giusti abbinamenti, l’equilibrato rapporto qualità prezzo sono temi che non lasciano indifferente neppure un astemio.

Entrare in contatto con la cultura del vino che gli aderenti all’Accademia Italiana Maestri Sommelier diffondono ormai da anni è infatti utile per tanti motivi e in numerose occasioni. Un
consiglio, un regalo a un amico, la giusta accoglienza dei propri ospiti a cena, la scelta più appropriata al ristorante evitando i consigli interessati del cameriere che magari vuole
vendere la bottiglia più costosa e non la più idonea alla portata appena ordinata. Queste solo alcune delle occasioni in cui la conoscenza del vino e del mondo che lo caratterizzano
può rivelarsi utile e conveniente.

I corsi organizzati dall’AIMS, a cifre particolarmente contenute, si scandiscono in otto appuntamenti, in cui di volta in volta si conducono i partecipanti alla scoperta del panorama enologico,
passando dagli organi di senso alle modalità di degustazione, dai sistemi produttivi alla legislazioni relativa al settore, dalla corretta terminologia fino alla gestione della cantina. Il
tutto in incontri serali dove si potranno assaporare ben “tre calici” a seduta, dai bianchi ai rossi, fino ai rosati, agli spumanti e ai passiti, in abbinamento ai cibi più indicati e con
visite guidate a cantine prestigiose.

Il percorso termina con il rilascio dell’attestato di frequenza e il distintivo di Accademico Sommelier.
Per informazioni e iscrizioni rivolgersi a Direzione Corsi, ai numeri 348 0404955 – 328 0562154 in ore d’ufficio.

Leggi Anche
Scrivi un commento