Peperoncino: meno peso, riduce il dolore, tutela dallo stress

Peperoncino: meno peso, riduce il dolore, tutela dallo stress

Tutti pazzi per il peperoncino. Non solo è ottimo come condimento per i piatti leggeri e tipici dell’estate, ma porta una serie di benefici. Tra i più importanti, la riduzione dell’appetito, la capacità di alleviare il dolore e di tutelare dallo stress.

Ecco allora una ricerca della Purdue University, di Indianapolis.

Gli scienziati si sono focalizzati sulla capsaicina, l’alcaloide piccante del prodotto: secondo i loro studi, questa riduce il senso di fame, sia per le pietanze salate che per quelle dolci.

Un altra ricerca, pubblicata su “Alimentary Pharmacolology e Therapeutics”, sostiene come il peperoncino aiuti a sopportare il dolore di dispepsie e bruciore di stomaco.

Oltre al corpo, l’anima.

La Di Meo’s chili peppers plants ha condotto un’indagine ha tappeto tra i propri clienti, valutando scelte e risultati della coltivazione di peperoncino. E’ allora emerso come coltivare peperoncini non fosse solo un vanto, con la pianta inserita tra i fiori più belli, ma anche un modo per stare bene psicologicamente e fisicamente. Chi prendeva questa strada riduceva lo stress ed aveva un alimentazione più sana, riducendo il sale ed aumentando gli aromi. Inoltre, ricorda Di Meo’s, anche l’estetica è soddisfatta: il peperoncino Peter Pepper ha una curiosa forma fallica, il Rocotillo assomiglia alla mitria dei vescovi, il Cayambe ricorda molto la fiamma delle candele.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento