Patti Chiari 2, ADUSBEF un costoso doppione fraudolento

Patti Chiari 2, ADUSBEF un costoso doppione fraudolento

Adusbef e Federconsumatori non vedono tangibili differenze tra il sito di Patti Chiari 1, che promuoveva con la bollinatura della massima affidabilità al pubblico dei risparmiatori le
obbligazioni Lehman Broters ed altri 57 titoli tossici, sconsigliando, al contrario come rischiosi, i titoli di stato italiani come i BTP, ed il restyling del Patti Chiari 2,gattopardesca
operazione trasformistica per abbindolare i creduloni.

Il consorzio ‘Patti Chiari 2’ voluto dall’Associazione bancaria italiana (Abi) per rendere più trasparente e paritario il rapporto tra istituti di credito e clienti, ha le stesse
regole  si sempre per tentare di abbindolare gli allocchi sulla bontà degli investimenti emessi dalle stesse banche con il concorso di quei soggetti che avrebbero il dovere di
terzietà ed equidistanza, non di andare a braccetto con le banche per suffragarne le malefatte.

Federconsumatori ed Adusbef non si uniscono al coro su operazioni disdicevoli per la tutela dei diritti dei cittadini, pronte a rivedere le loro posizioni quando banche ed Abi, metteranno mano
al portafogli utilizzando le risorse, non per prezzolare i consensi, ma per risarcire le decine di migliaia di vittime di Patti Chiari, truffate da un sito che reclamizzava come affidabili gli
investimenti con sottostante Lehman Brothers ed altri 57 titoli tossici, pubblicizzandoli con la massima affidabilità fino 15 settembre 2008,ossia due giorni dopo il fallimento.

Sappiano Abi e banche,aduse ad acquistare tutti alla propria causa,che la dignità dei risparmiatori e delle loro associazioni con la schiena dritta, non ha prezzo !

 

Elio Lannutti (Adusbef)

Leggi Anche
Scrivi un commento