Pasta: la distribuzione deve essere calmieratore tra i prezzi dell’industria e quelli al consumo

 

La distribuzione alimentare di vicinato, rappresentata da Fida-Confcommercio e Fiesa-Confesercenti, condivide l’analisi del Garante dei Prezzi, dalla quale si evince chiaramente
il ruolo della distribuzione quale calmieratore tra gli aumenti praticati dall’industria alimentare ed i prezzi al consumo.

Le due Federazioni si impegnano a sensibilizzare i propri associati circa la necessità di riversare sul prezzo finale, compatibilmente con le dinamiche di mercato, i benefici
dell’atteso calo dei prezzi industriali della pasta.

Inoltre, invitano i dettaglianti ad ampliare ulteriormente l’ampiezza e la profondità degli assortimenti della pasta, inserendo prodotti più economici e
intensificando le promozioni almeno fino al 6 gennaio 2009.

Leggi Anche
Scrivi un commento