Palazzo Chigi, nuova riunione del CIPE

9 Novembre 2007 – Il Cipe, riunitosi in seduta odierna sotto la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Romano Prodi, e alla presenza del Segretario del Comitato, Fabio Gobbo, in
attuazione del decreto legge n° 159 del 2007 che ha stanziato risorse per il programma grandi opere, ha approvato i seguenti interventi:. il progetto preliminare della Metropolitana di
Milano relativo alle linee M4 Lorenteggio-Linate, lotto 2 – Sforza Policlinico-Linate e M5, lotto 2 – Garibaldi-San Siro, la copertura dei lavori di completamento delle opere civili relative
alla linea M1, tratta Sesto Fs-Monza Bettola per un finanziamento di 34,9 milioni di euro, il progetto definitivo della Metropolitana di Roma linea C – variante Giardinetti, del costo di 30
milioni di euro e il progetto definitivo della Metropolitana di Napoli, linea 6, tratta Arsenale – Municipio, con un’assegnazione di risorse di oltre 141 milioni di euro. Sempre a valere sulle
risorse stanziate dal dl n.159 del 2007, il Comitato ha preso atto dell’integrale finanziamento di 170 milioni di euro disposto a favore del sistema Mose.

Il Cipe ha poi approvato il progetto preliminare della strada statale 415 Paullese, lotto Ponte sull’Adda.

Via libera anche allo schema di contratto di programma stipulato tra il Ministro dei Trasporti e l’Enac. Il contratto, di durata triennale, definisce servizi e competenze affidati all’Enac dal
decreto legislativo n. 250 del 1997. Nel corso della seduta, il Comitato ha preso atto dell’accordo tra il Ministero delle Infrastrutture e l’Anas per la finalizzazione dei fondi assegnati alla
società dal decreto legge n. 159 del 2006, pari a 215 milioni di euro ed ha approvato i criteri per la determinazione degli oneri di servizio pubblico e delle dinamiche tariffarie del
settore dei servizi di cabotaggio marittimo di pubblico interesse.

Su richiesta del Ministero della salute, via libera alla ripartizione tra le regioni delle risorse del Fondo sanitario nazionale 2007, pari a 1,199 miliardi di euro e del Fondo sanitario
nazionale del 2006, pari a 1,254 miliardi, finalizzate alla realizzazione di progetti di rilievo nazionale previsti dal Piano Sanitario nazionale 2006-2008.

Su proposta del Ministero per gli Affari Regionali, il Comitato ha poi deliberato la ripartizione degli stanziamenti disposti dalle Leggi Finanziarie 2006 e 2007 a favore del Fondo nazionale
per la montagna, pari rispettivamente a 20 e 25 milioni di euro.

Al termine della seduta, facendo seguito a quanto concordato nella seduta del Cipe del 3 agosto scorso, il Cipe ha approvato l’assegnazione definitiva di 500 milioni di euro per la
viabilità secondaria delle regioni Calabria e Sicilia a valere sul Fondo Aree Sottoutilizzate, in attuazione dell’art.1, co.1152 della Legge Finanziaria 2007.

Leggi Anche
Scrivi un commento