Olio d’oliva, Ascolana Tenera vince la gara tra Marche e Sicilia

Olio d’oliva, Ascolana Tenera vince la gara tra Marche e Sicilia

La gara di oli tra Marche e Sicilia ha un vincitore.

Il titolo è andato ad “Ascolana Tenera” che trionfa così nella gara di assaggio, cornice finale della Rassegna nazionale degli oli monovarietali di Abbadia di Fiastra. Insieme
agli altri concorrenti, l’Ascolana si è sottoposta al giudizio di 80 assagiatori: quasi tutti italiani ma anche tre croati ed una giovane giapponese, Kyoko Matzuiara.

Alla fine, la competizione si è ridotta a quattro oli: per le Marche, Ascolana tenera e Mignola, mentre la Sicilia era rappresentata da Nocellara del Belice e Nocellara etnea.

La giuria ha condotto gli assaggi in forma anonima, poi ha assegnato dei punti: la somma ha dichiarato la vittoria dell’Ascolana.

Oltre alla gara tra oli, si è avuto “Mangiando s’impara”, evento nato dall’unione tra Assam Marche, Italia zootecnica, Bovinmarche, e l’Istituto Alberghiero Varnelli, di Cingoli.
Così, sabato 2 giugno l’evento ha messo in tavola i legami tra olio e legumi, mentre domenica maestri macellai hanno proposto il giusto abbinamento tra carne di bovino marchigiano ed oli
monovarietali.

Matteo Clerici

Leggi Anche
Scrivi un commento