Oggi stesso clima degli anni di piombo

Oggi stesso clima degli anni di piombo

Vorrei ricordare che, durante gli anni più bui del terrorismo, c’erano forze che teorizzavano ‘Né con lo Stato né con le Br’. Oggi, sembra di respirare la stessa aria
soffocante di quel periodo. È lo stesso atteggiamento di chi, oggi, ha paura di ragionare sulle responsabilità che hanno determinato l’aggressione al Presidente del Consiglio.

È lo stesso atteggiamento di chi, oggi, alimenta un clima di odio, fomentando una caccia al premier. Di chi, oggi, definisce ‘popolo della mafia’ chi esprime civilmente e democraticamente
il suo dissenso.  Mi riferisco all’intervento, doi oggi, di Antonio Di Pietro nell’aula di Montecitorio, durante il quale moltissimi deputati del Pdl hanno abbandonato l’aula. (LEGGI).

Durante i dibattiti parlamentari che hanno visto l’approvazione delle leggi da me promosse, sono rimasto davvero colpito dagli insulti personali che arrivavano dai banchi dell’opposizione.
È inaccettabile definire ‘legge per i farabutti’ una legge, per esempio quella sulle quote latte, semplicemente perché non la si condivide. È imperativo recuperare un clima
in cui la legittimazione sia il punto di partenza sul quale instaurare un confronto tra maggioranza e minoranza.

www.lucazaia.it 

Leggi Anche
Scrivi un commento