Nokia riceve il primo premio GSMA per il suo contributo ambientale

 

Barcellona – Nokia ha ricevuto il primo premio GSMA il costante impegno e le importanti azioni di salvaguardia e tutela dell’ambiente. L’azienda finlandese
inoltre si è aggiudicata il premio per il migliore servizio internet mobile, grazie al Nokia Sports Tracker.

Ritirando il premio per l’ambiente, Olli-Pekka Kallasvuo, CEO di Nokia, ha dichiarato: “È un onore accettare questo riconoscimento a nome delle migliaia di persone
che lavorano in Nokia e che hanno reso possibile la realizzazione di azioni eco sostenibili parte integrante del nostro lavoro quotidiano. Proprio perché oltre un miliardo di
persone al mondo utilizzano cellulari Nokia, sentiamo la responsabilità di doverci impegnare a fare la differenza. La sostenibilità ambientale non è solo la cosa
giusta da fare, ma è l’unica cosa da fare. Da tanto tempo sostengo che fare la cosa giusta per l’ambiente ha anche un impatto positivo sul business.”

Nella categoria del migliore servizio internet mobile, vinto dal Nokia Sports Tracker, l’azienda finlandese ha battuto un gruppo di forti competitor. L’applicazione
gratuita, lanciata a luglio 2008 e scaricata oltre 2,5 milioni di volte finora, monitora l’attività fisica e regista i livelli di fitness, rendendo possibile la
condivisione di queste informazioni con amici e training partner. 

Il programma ambientale globale Nokia è stato premiato come il migliore del settore, grazie alla sua portata e al suo impegno a livello mondiale. L’azienda ha creato nel
1997 il suo primo programma per il riciclo dei dispositivi obsoleti o non desiderati e oggi vanta il programma volontario maggiore del settore, attivo in 85 paesi del mondo. Il GSMA ha
anche sottolineato l’impegno di Nokia a tenere presente la questione ambientale nell’intera gamma dei suoi prodotti. L’azienda ha infatti sviluppato una serie di
elementi ambientali nei suoi dispositivi, riducendo del 90% il consumo di energia quando il caricabatterie è in modalità “no load”, aggiungendo segnali
acustici per ricordare di staccare il caricabatterie dalla presa quando il telefono è carico, rendendo qualsiasi dispositivo Nokia riciclabile fino all’80% ed eliminando
l’utilizzo di materiali come il PVC.

Il GSMA ha inoltre sottolineato l’impegno di Nokia a collaborare con fornitori, operatori e altri produttori per ridurre l’impatto complessivo del settore
sull’ambiente. Lo scorso anno Nokia si è fatta promotrice dello sviluppo di una classifica energetica per i caricabatterie per l’intero settore, aiutando così gli
utenti a scegliere quelli più efficienti e incoraggiando il settore a incrementare l’efficienza energetica.

Sono state citate anche le reti Nokia-Siemens per aver contribuito a creare stazioni base efficienti dal punto di vista energetico, che riducono il livello di consumo energetico del
sito fino al 70%, consentendo una significativa riduzione della quantità di CO2 prodotta dagli operatori mobile di tutto il mondo. 

 

Leggi Anche
Scrivi un commento