Mercato degli agricoltori a Paderno Dugnano

Mercato degli agricoltori a Paderno Dugnano

Per la prima volta in Lombardia un mercato degli agricoltori apre all’interno di un centro commerciale. Domenica 22 novembre 2009 dalle 8 alle 20 un gruppo di produttori di Campagna Amica della
Coldiretti di Milano e Lodi potrà offrire i propri tesori dentro le strutture dell’iper “Brianza” a Paderno Dugnano. Mentre lo stesso giorno, un’altra task force sarà presente in
via Coti Zelati presso la frazione di Palazzolo.

“L’iniziativa – spiega Andrea Repossini, responsabile organizzato della Coldiretti provinciale – nasce da una collaborazione fra noi, l’assessore al commercio Giovanni Di Maio e la direzione
del centro commerciale. Porteremo formaggi vaccini e di capra che arrivano da Triuggio e da Gorgonzola, miele di Mairago nel Lodigiano e di Besana Brianza, carne e salumi di Cerro al Lambro,
verdure e ortaggi di Pozzo D’adda, latte “alla spina” che arriva da un allevamento di Melzo. Tutti prodotti del territorio. In più ci sarà anche un nostro vivaista della Brianza,
una delle zone più vocate a nord di Milano, che spiegherà i segreti delle piante, mentre le donne della Coldiretti presenteranno il loro libro di consigli domestici, per la salute
e la bellezza, tratti dall’antica tradizione contadina”.

I banchi degli agricoltori saranno posizionati all’ingresso e lungo tutta la galleria del centro commerciale che, con i suoi 80 negozi più l’ipermercato Carrefour, si estende su due
livelli ed è stato uno dei primi ad aprire in Lombardia nel 1975.

“Ospitare un farmer’s market è un po’ una svolta culturale per il nostro settore – spiega Silvio Carnesecca, direttore del centro commerciale – pensiamo che non si tratti solo di
un’iniziativa dai risvolti economici, ma che sia un passaggio di quel viaggio all’interno del territorio e dei suoi tesori che anche noi cerchiamo di fare. Crediamo infatti nel valore sociale
ed educativo di un miglior rapporto con il territorio da parte di tutti gli attori della filiera agroalimentare: dai produttori ai consumatori, passando per la grande distribuzione che rimane
una risorsa importante per tutte le famiglie italiane”.

Leggi Anche
Scrivi un commento