MedOliva: i migliori extravergini del mediterraneo ad Arezzo

L’iniziativa, organizzata dalla Provincia di Arezzo e dal Consorzio Arezzo Innovazione, con il contributo di Ministero per le Politiche Agricole e Forestali, Regione Toscana, Camera di
Commercio e Comune di Arezzo e con la collaborazione dell’Arsia, punta a promuovere le più interessanti realtà produttive del bacino del mediterraneo.

Sale l’interesse per l’extravergine e, di conseguenza, si moltiplicano gli eventi dedicati a questo grande prodotto. Ma quello che avrà luogo ad Arezzo, presso il Centro Affari,
dal 17 al 19 maggio
, ha dei connotati che lo rendono unico nel suo genere.

Basti pensare che le aziende presenti a MedOliva, 1° Fiera dell’Olivo Mediterraneo, non pagheranno alcuna quota di partecipazione, in quanto invitate in virtù
dell’alta qualità della loro produzione. Tutto questo è stato reso possibile dalla volontà degli organizzatori, che in questo modo intendono proporre al pubblico dei
visitatori una serie di realtà internazionali unite tra loro dal fil rouge di una costante ricerca della qualità.

E non è certo un caso che proprio una regione come la Toscana, universalmente riconosciuta come tra le più vocate al mondo nella produzione dell’extravergine, diventi il teatro di
una manifestazione che vedrà per 3 giorni riuniti i migliori produttori del bacino del Mediterraneo.

«In questo modo gli enti organizzatori – spiega Vincenzo Ceccarelli, Presidente della Provincia di Arezzo – si fanno in un certo senso garanti di una
strategia dove concetti come innovazione, tradizione e qualità dell’extravergine diventano elementi essenziali e imprescindibili. In questo senso, nelle nostre intenzioni, questa
manifestazione è destinata a diventare un punto di riferimento fondamentale per tutti coloro che operano nel settore. Ma anche e soprattutto per il pubblico dei consumatori che
attraverso MedOliva avrà la possibilità di conoscere in modo diretto il top della produzione dell’area mediterranea».

Italia, Spagna (ospite d’onore e partner con la Regione Andalusia e la Provincia di Jaèn), Grecia, Francia, Croazia, Palestina, Israele, Albania, Malta, Cipro e molti
altri Paesi ancora, sfileranno infatti con le loro etichette più rappresentative per quello che promette di essere l’evento olivicolo dell’anno. Un vero e proprio dream team che
andrà a costituire il Club MedOliva, una sorta di circolo speciale al quale si accede solo per motivi strettamente meritocratici (gli oli presenti saranno
infatti il frutto di un’attenta selezione operate da esperti panelisti, secondo i dettami del metodo Coi).

Ma MedOliva non è solo questo. L’olio, infatti, sarà protagonista a 360°. Con l’area Tech-Shop, una sezione dedicata alla presentazione delle
ricerche e delle innovazioni per tutta la filiera olivo-olio (impianti, coltivazione, raccolta, trasformazione e smaltimento/utilizzazione dei reflui). E poi con un’area dedicata ai macchinari
e all’attrezzature più all’avanguardia.

Particolarmente stimolante per i visitatori lo spazio «Cooking for Olive Oil» che prevede, oltre alla premiazione per il Concorso Giovani Chef dell’Italia
Centrale curata dal noto giornalista enogastronomico Luigi Cremona, anche una serie di performances degli ITCHEFS GVCI (Gruppo Virtuale Cuochi Italiani) con giovani chef
emergenti provenienti da tutti i continenti. Il tutto senza dimenticare la prestigiosa presenza della Scuola Internazionale di Alma, vero e proprio caposaldo dell’ars culinaria.

Ma la bella struttura del Centro Affari di Arezzo offrirà ai suoi visitatori la sensazione di vivere un vero e proprio viaggio attraverso i suoni, le immagini, i colori e i profumi del
Mediterraneo; con la sezione denominata Terre dell’Olio, infatti, sarà possibile immergersi nei luoghi in cui la cultura dell’ulivo convive da secoli con l’uomo, in un
binomio indissolubile.

Così come da secoli l’olio è considerato un prodotto ideale per la cura e la bellezza del corpo. Da qui lo spazio dedicato alla Cosmesi, con un’invitante area
wellness e la Francia nel ruolo di ospite d’onore.

I più curiosi potranno dedicare la loro attenzione al giardino che verrà allestito nello spazio Piante e Vivai dove sarà possibile ammirare tutte le
diverse varietà di olivi e approfondire la propria conoscenza su questa pianta, simbolo di pace.

Infine un ampio spazio verrà offerto alla convegnistica e alla didattica. Importanti giornalisti del calibro di Carlo Cambi, Davide Paolini e Marco Oreggia saranno
protagonisti di focus e di corsi che rappresenteranno uno dei fiori all’occhiello di questa 1° edizione di MedOliva che promette di diventare un appuntamento imperdibile per tutti
gli operatori del settore e per i semplici appassionati.

Brochure di MedOliva

Leggi Anche
Scrivi un commento